Muscolo quadricipite femorale: anatomia e funzioni

MEDICINA ONLINE ORTOPEDIA MUSCOLI GAMBA ANCA COSCIA GINOCCHIO BICIPITE FEMORALE QUADRICIPITE PIEDE ARTICOLAZIONE COXOFEMORALE FEMORE GLUDEI SEDERE ILEO PSOAS PIRIFORME GEMELLI OTTURATORIO QUADRATO.jpgCon quadricipite femorale o, più semplicemente “muscolo quadricipite” in medicina si indica un muscolo del corpo umano situato, assieme al muscolo sartorio, nella parte anteriore della coscia, cioè della porzione dell’arto inferiore posto tra anca e ginocchio. Il quadricipite è il muscolo più voluminoso del corpo umano. E’ antagonista al bicipite femorale.

Anatomia

Il quadricipite prende il suo nome dal fatto di essere costituito da quattro capi:

  • retto femorale: origina dalla spina iliaca anteriore inferiore;
  • vasto mediale: origina dalla prossimità del collo anatomico del femore (dalla parte prossimale del labbro mediale della linea aspra);
  • vasto laterale: origina dalla parte laterale del grande trocantere;
  • vasto intermedio: origina dalla parte prossimale della faccia antero-laterale del femore.

Questi quattro capi si fondono apparentemente in un unico tendine comune che però è formato dalla sovrapposizione di tre lamine, inserito sulla rotula(patella). Questo tendine, scendendo più in basso e inserendosi sulla tuberosità tibiale, va a formare il legamento patellare, che rinforza la capsula articolare del ginocchio. Il retto femorale è un muscolo biarticolare poiché permette il movimento di due articolazioni, la coxofemorale e il ginocchio.

Funzioni

Il quadricipite è uno dei più importanti muscoli per il mantenimento della stazione eretta e per la deambulazione: con la sua azione estende la gamba sulla coscia. Il capo retto femorale flette la coscia sul bacino.

Per approfondire:

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Questa voce è stata pubblicata in Anatomia, fisiologia e fisiopatologia, Ortopedia, reumatologia e medicina riabilitativa e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.