Muscolo bicipite brachiale: anatomia, funzioni e movimenti

MEDICINA ONLINE MUSCOLI DEL BRACCIO BICIPITE CORACOBRACHIALE BRACHIALE TRICIPITE LEGAMENDI GOMITO SPALLA ARTICOLAZIONE OMERO SCAPOLARE ULNA RADIO MANO EPICONDILITE FLESSIONE MOVIMENTI DOLORE PESI INTEGRATORI PALESTRA MASSA

Braccio destro, vista anteriore

Il muscolo bicipite brachiale è uno dei tre muscoli anteriori del braccio, insieme al coracobrachiale ed al brachiale. Il muscolo bicipite brachiale non deve essere confuso con il muscolo bicipite femorale, che è invece un muscolo posteriore della coscia.

Anatomia

Il muscolo bicipite brachiale è formato da due capi, lungo e breve, che inferiormente con­fluiscono in un ventre muscolare unico.

  • Il capo lungo origina dalla tuberosità sovraglenoidea della scapola e dal labbro glenoideo mediante un tendine lungo e cilindrico che de­corre dapprima nella cavità dell’articolazione della spalla, tra la testa dell’omero e la capsula, e si pone quindi nel solco bicipitale dell’omero, circondato da un prolungamento della sinoviale articolare; il tendine si fa carnoso all’uscita dal solco bicipitale e, in corrispondenza del terzo medio del braccio, si unisce al capo breve.
  • Il capo breve, mediale rispetto al capo lungo, origina dall’apice del processo coracoideo e si porta in basso unendosi al capo lungo in un ro­busto tendine d’inserzione; quest’ultimo si va a fissare alla tuberosità bicipitale del radio. Dal margine mediale del tendine d’inserzione si diparte una lamina, il lacerto fibroso, che si espande in basso e medialmente fondendosi con la fascia antibrachiale.

Il muscolo bicipite brachiale è in rapporto, in alto, con i muscoli deltoide e grande pettorale; in superfi­cie è avvolto dalla fascia brachiale; profonda­mente è in rapporto con il muscolo brachiale anteriore. Il tendine d’inserzione inferiore si fa profondo nell’avambraccio, tra i muscoli brachioradiale e pronatore rotondo.
A lato del mu­scolo bicipite si trovano due solchi (solchi bici­pitali); nel solco mediale passano l’arteria e la vena brachiale con il nervo mediano e, più superficialmente, la vena basilica; nel solco latera­le decorre la vena cefalica.

Il muscolo bicipite brachiale è innervato dal nervo muscolocutaneo (C5-C6).

Funzioni

Essendo un muscolo biarticolare, il bicipite brachiale agi­sce sia sull’avambraccio sia sul braccio ed interviene – assieme ad al­tri muscoli sinergici – sui movimenti di flessione e adduzione del braccio. È anche il principale muscolo flessore dell’avambraccio sul braccio e sviluppa, ad avambraccio prono, una considerevole azione supinatoria.

Il muscolo bicipite brachiale svolge inoltre un’azione stabilizzante a livello dell’articolazio­ne scapolo-omerale, contribuendo a mantenere la testa dell’osso omero a contatto con la cavità glenoidea della scapola.

MEDICINA ONLINE MUSCOLI BICIPITE TRICIPITE QUADRICIPITE BRACCIO GAMBA COSCIA

I muscoli bicipite brachiale e tricipite sono antagonisti tra loro. Osservate l’immagine in alto:

  • nella flessione dell’avambraccio il bicipite brachiale si contrae (agonista) ed il tricipite brachiale si allunga (antagonista);
  • nell’estensione dell’avambraccio viceversa è il tricipite che si contrae (agonista) ed il bicipite si allunga (antagonista).

Altri muscoli del braccio

Gli altri muscoli del braccio, sono (segui i link per andare al muscolo specifico che vuoi approfondire):

Per approfondire, leggi: Muscoli del braccio: bicipite, coracobrachiale, brachiale, tricipite

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Anatomia, fisiologia e fisiopatologia, Ortopedia, reumatologia e medicina riabilitativa e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.