Donna si spegne in volo: passeggeri dell’aereo in viaggio con la defunta

MEDICINA ONLINE MORTE DEAD DEATH AERO AEROPLANE TURBINE CHOCOLATE AIR BREATH MORIRE SENO SILICONATO ANNEGATO TURBINA AEREO ATTERRAGGIO PRECIPITA GRATTACIELO GLASS WALLPAPER PIC HI RES STBrutta disavventura per i passeggeri di un aereo della Azur Air diretto in Russia. Settimana scorsa durante un tranquillo volo per Mosca, una signora russa di 50 anni, malata di diabete da tempo, è deceduta 45 minuti dopo che l’aereo era decollato dalla Turchia. Secondo quanto riportato da “Ren Tv”, il cadavere della donna è stato posizionato al centro del corridoio e coperto da un lenzuolo bianco per tutto il resto del viaggio. Stando sempre alla fonte infatti, il pilota avrebbe deciso di non effettuare nessun atterraggio d’emergenza, costringendo così i passeggeri a condividere le restanti 3 ore di volo con un morto a pochi centimetri dal proprio sedile. Non proprio il viaggetto tranquillo che molti si aspettavano.

Una dose non sufficiente

A bordo dell’aereo c’era anche il marito della donna che ha raccontato che la moglie aveva dimenticato l’insulina nel bagagliaio caricato nella stiva. La donna, stando alle parole del marito, prima della partenza era tranquilla, perché aveva fatto un’iniezione un’ora prima del decollo, pensando fosse sufficiente per tutta la durata del viaggio, ma purtroppo così non è stato. Una vicenda triste, insolita e assolutamente impensabile, che i viaggiatori difficilmente scorderanno per tutto il resto della loro vita.

Leggi anche:

Lo staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Questa voce è stata pubblicata in Oltre la medicina e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.