Cosa regalare e non regalare ad un’amica grassa

Dott. Loiacono Emilio Alessio Medico Chirurgo Medicina Chirurgia Estetica Plastica Roma Cavitazione Pressoterapia  Massaggio Linfodrenante Dietologo Cellulite Dieta Sessuologia Sesso Sex Pene PSA Ecografie Senologia Dermatologia TRUCCHI PIENI BATTERILe persone in sovrappeso hanno solitamente una sensibilità molto particolare e tutti i giorni sono sottoposti a sguardi (per lo più di disapprovazione) e commenti ritenuti spiritosi sulle loro dimensioni o sul loro appetito. Un inferno che almeno per le feste hanno diritto di dimenticare. E siccome è il pensiero quello che conta, possiamo assicurarvi per esperienza diretta che ci sono alcuni regali da evitare assolutamente, in quanto sottointendono un giudizio più o meno negativo sulle loro forme.

Cosa NON regalare a un’amica grassa

  1. Cesti di dolciumi, buoni regali per cene al ristorante, smart box per esperienze gastronomiche. Anche se nel 90% dei casi il sovrappeso è causato da una alimentazione scorretta, perché dare per scontato che l’amica grassa sia una mangiona? O che le piaccia farsi vedere mentre mangia?
  2. Il magliettone oversize. No, perché un conto è provarlo nel chiuso di un camerino di un negozio, un conto è aprire il pacchetto sotto gli occhi di tutti, con le XXX della taglia sul cartellino, in bella vista.
  3. Le pantofole “puffose”. Ok, l’amica grassa non è una appassionata di uscite e se è molto grassa avrà anche problemi a muoversi con agilità. Non affondate il coltello nella piaga.
  4. L‘abbonamento di Groupon per la palestra. Sinceramente, pensate davvero che, se non lo ha fatto finora, andrà a lezione di zumba o total body insieme a ragazzine filiformi, inguainate in tutine taglia 38?

Cosa regalare a un’amica grassa

Ecco invece delle idee regalo carine, che saranno sicuramente gradite.

  1. Make up. Un filo di trucco sta bene a tutte e può esaltare il fascino del viso. Un regalo che la farà sentire donna, non cicciona
  2. Accessori. Sciarpe, collane, scarpe, orologi, il limite è la vostra fantasia. Evitate le cinture e i bracciali, per non creare imbarazzi nel caso non dovessero essere della misura giusta.
  3. Un buono acquisto per un negozio di abbigliamento, o meglio per acquisti online. Perché le risparmierete l’imbarazzo di dirvi quale taglia porta o, peggio, di andare personalmente a cambiare il capo troppo stretto che le avete regalato.

Leggi anche:

Lo staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Oltre la medicina e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.