Nuova gravidanza: meglio se tra un anno ed un anno e mezzo di distanza dalla prima

MEDICINA ONLINE VAGINA DONNA BACIO SESSULITA GRAVIDANZA INCINTA PARTO NATURALE CESAREO SESSO COPPIA AMORE TRISTE GAY OMOSESSUAANSIA DA PRESTAZIONE IMPOTENZA DISFUNZIONE ERETTILE FRIGIDA PAURA FOBIA TRADIMENTO RAPPORTO AMILe donne che hanno avuto un bambino dovrebbero aspettare il periodo tra un anno ed un anno e mezzo per avere una nuova gravidanza: in tal modo si riducono i rischi sia per le mamme che per i bimbi. Ad affermarlo è una ricerca dell’Università di British Columbia pubblicato su Jama Internal Medicine, secondo cui non serve aspettare i 18 mesi consigliati dall’OMS. La ricerca si basa sui dati di quasi 150 mila seconde gravidanze, di cui è stato valutato l’intervallo rispetto alla prima maternità e la salute di madre e nascituro.

Tra un anno ed un anno e mezzo

I rischi minori si hanno con una distanza con la prima gravidanza che oscilla tra i 12 ed i 18 mesi, mentre prima e dopo tale range sono mediamente più alti: se si aspettano solo sei mesi la probabilità di morte o di danni gravi per la mamma è dell’1,2% e quella di parto prematuro dell’8,5%, mentre dopo l’anno scendono rispettivamente allo 0,5% e al 3,7%. Problemi per il neonato si presentano nel 2% dei casi se si aspettano solo sei mesi, mentre dopo l’anno tale percentuale scende all’1,5%.

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Gravidanza e maternità e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.