Seborrea: cause, sintomi e cura definitiva

MEDICINA ONLINE PELLE OLEOSA UNTUOSA UNTA LUCIDA SPENTA VISO PELLE ZONA T SEBO GHIANDOLE SEBACEE GRASSO PELLE GRASSA OILY SKIN PRODOTTI CREME VISO RIMEDI DELLA NONNA CAUSE LABBRA ESFOLIANTE CUTE ESTETICA SCRUB IDRATANTELa seborrea è l’eccesso di produzione di sebo e per questo è causa il problema dei capelli grassi, unti, oleosi. Il sebo viene normalmente prodotto da tutte le ghiandole sebacee annesse ai peli del nostro corpo e naturalmente anche da quelle annesse ai capelli. Ha un’importanza vitale per la salute del capello, in quanto favorisce l’uscita dal follicolo e crea un velo protettivo sul fusto favorendone protezione e integrità. Insieme al vapore acqueo, prodotto dalle ghiandole sudoripare e riversato direttamente sulla cute, inoltre, contribuisce alla formazione del film idro-lipidico, una naturale barriera protettiva sul cuoio capelluto. Si parla di seborrea e iperseborrea, dunque, quando il sebo viene prodotto in quantità eccessive rispetto al normale.

Cause

La predisposizione genetica è certamente il fattore più importante, ma le cause della Seborrea sono caratterizzate anche da altri fattori, come per esempio la forte emotività e l’utilizzo di prodotti inadeguati che può addirittura peggiorare una situazione già critica. Il film idrolipidico, infatti, tende a riformarsi integralmente entro circa 4-5 ore dalla detersione: se si utilizzano prodotti troppo delicati cute e capelli rimarranno untuosi, ma se si utilizzano prodotti troppo sgrassanti il cuoio capelluto produrrà ancora più sebo per riportare rapidamente la giusta protezione a cute e capelli. Da qui l’importanza di capire esattamente lo stato di salute dei capelli per adottare il trattamento specifico più adeguato. In sintesi, le possibili cause e fattori di rischio di seborrea, sono:

  • eccessiva sintesi di androgeni;
  • eccessiva od insufficiente igiene personale;
  • uso di cosmetici aggressivi o troppo grassi;
  • contatto del cuoio capelluto con sostanze irritanti;
  • eccessivo consumo di alcol;
  • malnutrizione;
  • stress;
  • sesso maschile;
  • alterazione della flora cutanea;
  • infezioni cutanee;
  • deficit del sistema immunitario.

Effetti della seborrea

L’eccesso di sebo:

  • soffoca la radice del capello, poiché tende ad accumularsi e a ristagnare all’interno del follicolo pilifero;
  • crea dei tappi cerosi accumulandosi a livello dell’orifizio follicolare;
  • rende il cuoio capelluto unto e lucido.

Chi soffre di seborrea ed iperseborrea presenta capelli grassi e impettinabili, con cute untuosa, non solo a livello del cuoio capelluto, ma anche in altre zone del corpo: la fronte, le pieghe laterali del naso o le zone dietro le orecchie. A questo spesso si associa un odore rancido, piuttosto sgradevole all’olfatto. In genere chi soffre di seborrea presenta maggiore disagio in estate, quando la maggiore sudorazione rende la situazione più critica. In inverno, invece, generalmente il disagio è più contenuto. Anche l’età ha la sua importanza: in genere con l’avanzare dell’età i livelli di sebo tendono a diminuire, anche se la Seborrea non scompare mai del tutto. L’alimentazione può influire sulla seborrea: per contribuire a migliorare lo stato di salute di cute e capelli è importante, quindi, adottare cibi sani, mangiare frutta e verdura e limitare grassi saturi di origine animale. La seborrea e l’iperseborrea possono portare anche ad altre patologie cutanee come acne, follicoliti, dermatite seborroica, rosacea.

Terapie

Il trattamento di una seborrea dipende fortemente dalla causa a monte che l’ha determinata:

  • in caso di seborrea e dermatite seborroica: importante sottoporsi a visita dermatologica; vengono consigliate di creme o shampoo ad azione battericida, come quelle con ketoconazolo;
  • in caso di seborrea e capelli grassi: importante sottoporsi a visita tricologica; consigliato l’uso frequente di shampoo dermopurificanti non aggressivi;
  • in caso di seborrea e forfora: importante sottoporsi a visita dermatologica; si usano shampoo antiforfora, non aggressivi e dotati di azione antibattericida;
  • in caso di seborrea, acne e caduta dei capelli (alopecia androgenetica): importante sottoporsi a visita andrologica; si usano farmaci inibitori dell’enzima 5-alfa reduttasi, come il finasteride o il dutasteride, od analoghi fitoterapici, come serenoa repens, semi di zucca, radice di ortica, epilobio, pigeo africano;
  • in caso di seborrea e pelle asfittica: importante sottoporsi a visita dermatologica; si usano prodotti a base di acido retinoico sotto controllo medico oppure peeling.

Per approfondire: Pelle oleosa, unta e lucida: cause, rimedi, prodotti, creme, dieta

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Dermatologia e venereologia e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.