Quali farmaci assume Joker ed a cosa servono?

MEDICINA ONLINE JOKER 2019 FARMACI ASSUME FENELZINA Phenelzine ANTIDEPRESSIVO ANSIOLITICO DIPOLARE PANICO  antidepressant anxiolitic JOAQUIN PHOENIX RISATA INCONTROLLABILE MALATTIA SPIEGAZIONE MEDICA PSICHIATRIA FILM CINEMA.jpgMolti di voi avranno già visto il film del 2019 “Joker“, diretto da Todd Phillips con il grande attore Joaquin Phoenix nella parte di Arthur Fleck. Da medico appassionato di cinema mi sono chiesto: “quali farmaci sono stati prescritti al protagonista e perché?”. Dalle scene iniziali apprendiamo che assume contemporaneamente ben sette farmaci diversi, ma non sappiamo con esattezza quali; probabilmente la maggioranza di questi sono psicofarmaci, ad esempio antidepressivi. Alcuni nomi sono comunque visibili in una scena del film, da cui ho tratto i due fotogrammi presenti in questo articolo che mi hanno permesso di risalire a due farmaci usati da Arthur Fleck.

Fenelzina

Nella scena che vediamo raffigurata in alto, si nota che uno dei farmaci è la Fenelzina (Phenelzine) con un dosaggio di 200 mg. La Fenelzina è un potentissimo ansiolitico ed antidepressivo, usato primariamente nel trattamento della depressione maggiore e dei disturbi d’ansia, specie nel caso delle depressioni “atipiche” come la distimia e nelle depressioni resistenti ad altri trattamenti dove mostra un’efficacia spesso maggiore degli altri farmaci antidepressivi. E’ efficace anche nel trattamento del disturbo dipolare maniaco depressivo, nel disturbo da attacchi di panico, nel disturbo da ansia sociale e nel disturbo da stress post traumatico. I dosaggi tipici oscillano tra i 30 ed i 90 mg al giorno quindi un eventuale dosaggio di 200 mg sarebbe estremamente alto ed esporrebbe Arthur a sovradosaggio e quindi a rischio di intossicazione da overdose. La Fenelzina procura vari effetti collaterali, tra cui: insonnia, sonnolenza, disturbi gastro intestinali, bocca secca, ipotensione ortostatica, mal di testa, disturbi pressori, sudorazione, midriasi, tremori, disturbi della sfera sessuale, nervosismo ed epatopatie.

MEDICINA ONLINE JOKER 2019 FARMACI ASSUME DIAZEPAM VALIUM ANTIDEPRESSIVO ANSIOLITICO DIPOLARE PANICO  antidepressant anxiolitic JOAQUIN PHOENIX RISATA INCONTROLLABILE MALATTIA SPIEGAZIONE MEDICA PSICHIATRIA FILM CINEMA.jpg

Diazepam

Nella stessa scena si vede anche che un’altro farmaco assunto dal futuro Joker è probabilmente il Diazempam, con un dosaggio da 50 mg. Il diazepam è uno psicofarmaco del gruppo delle benzodiazepine commercializzato con il celebre nome “Valium” o anche con “Ansiolin”. Questo farmaco possiede proprietà ansiolitiche, anticonvulsanti, sedative, miorilassanti e viene usato (con un dosaggio massimo in genere di 20 mg al giorno) per per trattare disturbi d’ansia, insonnia, spasmi muscolari, insonnia, convulsioni tra cui stato di male epilettico, sindrome delle gambe senza riposo e astinenza da alcool. Gli effetti collaterali del diazepam includono amnesia anterograda e sedazione, così come effetti paradossali, come eccitazione, rabbia o peggioramento delle crisi negli epilettici inoltre può anche causare o peggiorare la depressione. Effetti a lungo termine delle benzodiazepine quali il diazepam includono la tolleranza, la dipendenza e la crisi di astinenza (con la riduzione della dose), inoltre deficit cognitivi possono persistere per almeno sei mesi dopo la sospensione del trattamento.

Effetti collaterali e sospensione improvvisa

Tali farmaci da una parte controllano i sintomi di Arthur, ma dall’altra – come già anticipato – potrebbero fornire numerosi effetti collaterali del tutto imprevedibili visto le possibili interazioni che possono svilupparsi tra ben sette farmaci diversi assunti contemporaneamente. Ad un certo punto sembra inoltre che i servizi sociali non gli forniscano più questi farmaci e sappiamo che interrompere improvvisamente e senza scalare alcune tipologie di farmaci, come gli antidepressivi, è altamente pericoloso e può far sprofondare il paziente in una depressione ancora peggiore, cosa che potrebbe essere successa al protagonista del film. Il diventare “Joker” potrebbe essere quindi in parte anche il risultato dell’astinenza provocata della sospensione improvvisa di molti farmaci che invece dovrebbero essere stati interrotti scalando il dosaggio in modo graduale e controllato.

Continua la lettura con:

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Questa voce è stata pubblicata in Farmaci, terapie e sostanze d'abuso, Musica, arte e film preferiti e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.