Dimagrire senza perdere seno

Dimagrire senza perdere seno è il sogno di tutte le donne. Quando si comincia a perdere peso infatti, la prima cosa che cala, invece dell’odiata pancetta e dei fianchi oversize è proprio il decolletè: ecco perché è bene sempre porre un po’ di attenzione quando si intraprende una dieta dimagrante che può anche farci perdere troppo peso e le forme della nostra femminilità. Vediamo insieme i consigli necessari per avere una linea perfetta ma per non ritrovarsi con il seno svuotato e poco tonico.

La dieta per non perdere il seno
Ovviamente non esiste una pozione magica in grado di farci perdere molti chili ma non il grasso sul decolletè: ci sono però dei piccoli accorgimenti per mantenere un fisico armonioso, anche quando è necessario perdere un bel po’ di chili. La prima cosa da sapere è che per mantenere un seno florido o comunque non averlo troppo rilassato, è necessario evitare le diete troppo drastiche che non fanno altro che “svuotare” troppo in fretta il nostro corpo dal grasso. Per questo ovviamente non bisognerebbe ingrassare troppo e di conseguenza bisognerebbe evitare di dimagrire troppo in fretta per lo stesso motivo. In questo modo non solo il seno apparirebbe svuotato ma rischieremmo anche di vedere comparire le tanto odiate smagliature, impossibili poi da eliminare. Quando si perde peso in modo bilanciato invece, il nostro fisico avrà il tempo di adattarsi al cambiamento.

I cibi migliori per dimagrire senza perdere il seno
Quando vogliamo perdere peso senza perdere anche il nostro amatissimo decolletè dovremo prevedere di consumare più spesso piatti che contengono proteine, soprattutto il pesce: grazie ai suoi acidi grassi polinsaturi favorisce l’elasticità della pelle. Attenzione poi ai grassi: sarebbe infatti da ridurre drasticamente il consumo di salumi, burro e formaggi stagionati, perché troppo ricchi di grassi saturi. Da non dimenticare mai la frutta e la verdura, con un occhio attento a tutti i prodotti come la verdura fresca a foglia verde, che è ricca di bioflavonoidi. Non dimenticate anche le verdure ricche di betacarotene, che diventa vitamina A, nel nostro organismo. Altra cosa fondamentale è fare sport regolarmente, insistendo soprattutto con gli esercizi per i pettorali: in questo modo riuscirete a tonificare il decolletè e ad avere muscoli sviluppati. Anche dovendo affrontare un dimagrimento, gli esercizi possono essere davvero decisivi per la tonificazione del vostro decolletè.

Leggi anche:

Lo staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Bellezza e cura della persona, Dietologia, nutrizione e apparato digerente, Senologia e prevenzione del tumore alla mammella e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...