Differenza tra acqua dolce e salata

MEDICINA ONLINE MARE SPIAGGIA SOLE ESTATE PISCINA MARE ACQUA NUOTO NUOTARE ABBRONZATURA FITNESS ESERCIZI DONNA COSTUME SENO SEXY SEA BEACH SUN POOL SWIMMING GIRL WOMAN SUMMER WALLPAPER SCos’è l’acqua salata?

L’acqua salata è un’acqua che contiene una determinata quantità di sali, il che aumenta la sua conducibilità elettrica e gli conferisce un gusto più o meno salato quando la si beve, in base alla quantità di sali in essa disciolti.

Bere l’acqua salata

L’acqua salata non è adatta per essere usata come acqua potabile, perché il sale prosciuga l’acqua contenuta nel corpo umano. Quando gli esseri umani bevono acqua salata rischiano la disidratazione: se vogliamo bere l’acqua di mare, esse deve essere precedentemente desalinizzata. A tal proposito leggi anche:

L’acqua salata si trova dappertutto sulla superficie della terra, negli oceani, in fiumi e negli stagni ad acqua salata. Circa il 71% della terra è coperto di acqua salata.

Cos’è l’acqua dolce?

L’acqua dolce è un’acqua che – al contrario dell’acqua salata – ha una bassa concentrazione di sali dissolti, inferiore all’1% ed è potenzialmente potabile. Ci sono due generi di riserve d’acqua dolce: corpi statici (naturali o artificiali) contenenti d’acqua dolce, quali i laghi, gli stagni e le paludi interne e corpi in movimento contenenti acqua dolce, quali corsi d’acqua e fiumi che originano da sorgenti naturali (l’acqua proviene dalla profondità della terra). Questi corpi d’acqua coprono soltanto una piccola parte della superficie terrestre e le loro posizioni sono indipendenti dal clima. Soltanto circa l’1% della superficie terrestre è coperta da acqua dolce, mentre il 41% di tutte le specie conosciute di pesci vivono in tale acqua. Le zone dell’acqua dolce sono solitamente collegate molto strettamente a terra; quindi sono spesso minacciate da un input costante di materia organica, nutrienti inorganici e sostanze inquinanti.

Leggi anche:

Lo staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Medicina di laboratorio, chimica, fisica e biologia e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.