Fibroma pendulo (porro): come eliminarlo con rimedi casalinghi

MEDICINA ONLINE Fibroma pendulo porro cause sintomi diagnosi PELLE CUTE DERMA DERMATOLOGO PORRO COME ELIMINARLOIl fibroma pendulo (volgarmente chiamato “porro”) è una escrescenza cutanea peduncolata benigna molto comune specialmente dopo i 40 anni che, partendo dalla cute, si protende verso l’esterno con dimensione e forma variabile. Può comparire in varie parti del corpo, ma più frequentemente a livello di:

  • ascelle;
  • collo;
  • inguine;
  • genitali (pene, ostio vaginale, piccole labbra, grani labbra, scroto, perineo);
  • labbra;
  • parte superiore del torace;
  • spalle;
  • palpebre superiori.

La maggioranza dei fibromi penduli vengono lasciati in sede perché rappresentano un problema quasi sempre solo estetico, tuttavia, specie se un fibroma sia di dimensioni importanti e/o sia posizionato in parti del corpo molto esposte, come il viso, il paziente può decidere di rimuoverlo. Esistono vari sistemi che possono essere messi in atto dal medico dermatologo, e li abbiamo già elencati in questo articolo. Oggi invece vi spieghiamo dei sistemi che possono permettervi di rimuovere alcuni fibromi penduli più piccoli anche a casa, con rimedi casalinghi.

Strozzamento con filo

Il primo sistema è molto semplice:si strozza il peduncolo legandolo con un semplice filo di cotone o un filo interdentale. L’operazione ha l’effetto meccanico di chiudere il capillare che alimenta l’escrescenza. Poi basta aspettare: non più nutrito, il fibroma pendulo si secca e dopo un po’ di tempo cade. Se l’escrescenza non è piccolissima, però, strozzarla con il filo può essere complicato, lungo, doloroso e con un risultato estetico imperfetto. E certo lo strozzamento non è consigliabile se il fibroma pendulo è sul viso.

Strozzamento con prodotto apposito

Il metodo dello strozzamento visto precedentemente, è ancora più efficace se svolto con uno strumento appositamente creato per lo scopo, come questo che vi consigliamo: https://amzn.to/2S1sm0x

Bicarbonato di sodio

L’azione astringente e antisettica del bicarbonato di sodio aiuta a rimuovere le cellule morte e le piccole escrescenze che compaiono in diverse zone della pelle. E’ necessario inumidire un piccola porzione di polvere di bicarbonato di sodio con acqua ed applicare sul fibroma pendulo, massaggiandolo e lasciando seccare. Ripetendo l’applicazione tutti i giorni, il fibroma pendulo dovrebbe tendere a diminuire di dimensione.

Aceto di mele

Altro rimedio “della nonna” per rimuovere i fibromi penduli è l’aceto di mele: basta semplicemente immergere un dischetto di cotone all’interno dell’aceto di mele ed esercitare una leggera pressione sulla zona colpita, almeno due volte al giorno. Il trattamento va effettuato per almeno 4 settimane e, a poco a poco, il fibroma dovrebbe diventare via via più scuro fino a staccarsi facilmente dalla pelle.

Tea tree oil

Altro rimedio è quello costituito dal tea tree oil, noto per le sue proprietà benefiche. In genere, questo prezioso elemento viene utilizzato per trattare i disturbi della pelle. Anche in questo caso, come fatto con l’aceto di mele, occorre immergere un dischetto di cotone all’interno del tea tree oil ed applicarlo sulla zona almeno due o tre volte al giorno.

Prodotto apposito

Al posto di aceto di mele, tea tree oil e bicarbonato, potete provare l’applicazione giornaliera di un prodotto apposito per porri, come questo: https://amzn.to/2S1sAEV

Crioterapia

In commercio esistono alcuni prodotti che distruggono il fibroma congelandolo, come questo che vi consigliamo: https://amzn.to/2RZmuVE

Per approfondire, leggi: Fibroma pendulo (porro): cause, sintomi, diagnosi, trattamento

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Questa voce è stata pubblicata in Bellezza e cura della persona, Dermatologia e venereologia, Inestetismi della cute e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.