Morte improvvisa e inattesa di soggetti che soffrono di epilessia (SUDEP)

MEDICINA ONLINE CERVELLO TELENCEFALO MEMORIA EMOZIONI CARATTERE ORMONI EPILESSIA STRESS RABBIA PAURA FOBIA SONNAMBULO ATTACCHI PANICO ANSIA VERTIGINE LIPOTIMIA IPOCONDRIA PSICOLOGIA DEPRESSIONE TRISTE STANCHEZZACon “Sudden Unexpected Death in Epilepsy” (da cui l’acronimo SUDEP), in italiano “morte improvvisa e inattesa di soggetti che soffrono di epilessia”, in neurologia si indica il fenomeno in cui si verifica il decesso improvviso di individui affetti da epilessia in buono stato di salute ed in cui l’autopsia non riesce a riscontrare una causa del decesso. Proprio perché il soggetto è in buona salute, la morte arriva in modo inaspettato.

Frequenza

L’incidenza è relativamente bassa, verificandosi all’incirca 1 caso ogni 1.000 persone affette da epilessia, tuttavia la morte improvvisa e inattesa di soggetti che soffrono di epilessia è una delle principali cause di morte per i pazienti affetti da epilessia.

Cause

Le cause della morte improvvisa e inattesa di soggetti che soffrono di epilessia è attualmente sconosciuta.

Fattori di rischio

Le cause della morte improvvisa e inattesa di soggetti che soffrono di epilessia si verifica con maggior frequenza nei pazienti epilettici con crisi epilettiche generalizzate di tipo tonico-cloniche. Altri fattori di rischio, sono:

  • resistenza ai farmaci (i farmaci non riescono a controllare le crisi epilettiche);
  • epilessia non trattata;
  • insorgenza dell’epilessia in età pediatrica;
  • età compresa tra i 20 e i 40 anni.

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Questa voce è stata pubblicata in Neurologia, psichiatria, psicoterapia e riabilitazione cognitiva e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.