Iperbilirubinemia diretta, indiretta, totale: cause e terapia

MEDICINA ONLINE Dott Emilio Alessio Loiacono Medico Chirurgo RomaBILIRUBINA DIRETTA INDIRETTA ITTERO Riabilitazione Nutrizionista Medicina Estetica Cavitazione Radiofrequenza Ecografia Pulsata Macchie Capillari Linfodrenaggio Pene VaginaL’iperbilirubinemia è un aumento eccessivo e non controllato della bilirubina nel sangue; la bilirubina è il maggior prodotto del catabolismo dell’emoglobina.

Cause dell’aumento della bilirubina

L’iperbilirubinemia può manifestarsi per vari motivi, tutte ricollegabili ad un aumentata produzione improvvisa della bilirubina o ad una ridotta ricaptazione, coniugazione o escrezione della stessa. Si tratta di una complicazione comune in soggetti dopo il trapianto di fegato.

Cause di iperbilirubunemia isolata

Iperbilirubinemia non coniugata (diretta)

MALATTIE EMOLITICHE

Ereditarie:

  • Sferocitosi
  • Ellissocitosi
  • Carenza di glucosio-6-fosfato-deidrogenasi
  • Anemia falciforme

Acquisite:

  • Anemia emolitica microangiopatica
  • Emoglobinuria parossistica notturna
  • Anemia da acantociti
  • Emolisi immunologica

ERITROPOIESI INEFFICACE

  • Deficit di vitamina B12, folati e ferro.

FARMACI

  • Rifampicina e Ribavirina

CONDIZIONI EREDITARIE

  • Sindrome di Crigler-Najjar (tipo I e II)
  • Sindrome di Gilbert

Iperbilirubinemia coniugata (indiretta)

CONDIZIONI EREDITARIE

  • Sindrome di Rotor
  • Sindrome di Dubin-Johnson

Diagnosi correlate

L’iperbilirubinemia può essere diretta o indiretta, a seconda che l’innalzamento di concentrazione ematica della bilirubina sia relativo al totale o alla frazione coniugata all’acido glucuronico. Dall’iperbilirubinemia diretta si possono diagnosticare alterazioni congenite come:

  • Sindrome di Dubin-Johnson;
  • Sindrome di Rotor.

Dall’iperbilirubinemia indiretta, in cui si sospetta la causa possa essere una deficienza congenita dell’enzima Glucosio-6-fosfato deidrogenasi si possono diagnosticare varie malattie oppure alcune sindromi:

  • Sindrome di Gilbert;
  • Sindrome di Crigler-Najjar.

Terapie

Come farmaci nella forma indiretta vengono utilizzati rifampicina e probenecid.

Per approfondire:

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Dietologia, nutrizione e apparato digerente, Medicina di laboratorio, chimica, fisica e biologia e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.