Mette vodka nel biberon del figlio di 8 mesi: il piccolo muore

MEDICINA ONLINE Mette vodka nel biberon del figlio di 8 mesi, poche ore dopo il piccolo muore Nadezhda Yarych Zakhar Mikhail Yarych morte dead death.jpgNadezhda Yarych, una giovane mamma russa, è sotto indagine per aver somministrato vodka a Zakhar, suo figlio di 8 mesi, il che ha determinato la morte del piccolo il 5 gennaio scorso. Tutto è iniziato negli ultimi giorni di dicembre 2018, quando la donna aveva portato quattro volte il piccolo all’ospedale di Shebekino, nella regione occidentale della Russia. I medici avevano riscontrato un’infezione virale e per questo volevano ricoverarlo per tenerlo sotto osservazione, ma lei si è rifiutata tutte le volte riportando il bambino a casa che, però, non la smetteva di piangere: la madre ha avuto così la sventurata idea di calmarlo mettendogli il superalcolico nel biberon, procurandogli il decesso in breve tempo.

Indagato anche il patrigno

Fonti vicine alla famiglia hanno riferito al quotidiano Yarych che: “La donna era infastidita dal pianto di suo figlio e non lo ha lasciato all’ospedale perché non voleva trascorrere il periodo delle vacanze natalizie in ospedale con il suo bambino, dal momento che non pensava si trattasse di una cosa grave”. Le indagini della polizia si sono rapidamente concentrate non solo sulla madre, ma anche sul marito e patrigno del bambino, Mikhail Yarych. Entrambi i genitori sono ora indagati con accuse diverse: lei per aver provocato la morte del lattante, mentre lui perché – pur essendo a conoscenza del folle gesto della donna – non avrebbe fatto nulla per evitarlo, il che avrebbe salvato la vita al piccolo Zakhar.

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Questa voce è stata pubblicata in Storia e curiosità di medicina, scienza e tecnologia e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.