Il tuo matrimonio sarà felice o infelice? La risposta è nel tuo DNA

MEDICINA ONLINE MATRIMONIO SPOSI SPOSO SPOSA WEDDING DAY VESTITO CHIESA COMUNE REGOLE PRANZO CENA AMORE SENTIMENTI ANELLO FIDANZAMENTO VELO GENITORI FIGLI GRAVIDANZA DIMAGRIRE TRUCCO ESSERE BELLISSIMA VIAGGIO DI NOZZE.jpgTu ed il tuo partner, avrete o no un matrimonio felice e appagante? Dipende da moltissimi fattori e uno di questi è scritto all’interno delle vostre cellule, nei geni, almeno secondo uno studio statunitense.

Lo studio

Questo studio è stato condotto presso la Yale School of Public Health ed ha coinvolto 178 coppie di coniugi dai 37 ai 90 anni di età: i risultati sono stati recentemente pubblicati sulla celebre rivista scientifica Plos One e sembra dimostrare per la prima volta che mutazioni in un particolare gene (quello dell’ossitocina, considerato l’ormone dell’affetto e del legame madre-figlio) sono legate a maggiore soddisfazione e sicurezza della coppia. In particolare in questo studio è stato analizzato il DNA delle coppie ed allo stesso tempo i coniugi hanno riempito appositi questionari per quantificare la propria soddisfazione relativamente al proprio matrimonio: coloro che nel proprio DNA sono portatori della variante OXTR rs53576 del gene dell’ossitocina, tendono ad essere più soddisfatti del proprio matrimonio. Basta anche che solo uno dei coniugi possegga questa variante per rendere il matrimonio statisticamente più felice. I ricercatori hanno stimano che ben il 4% del livello di soddisfazione di un matrimonio sia deciso proprio da questo gene per l’ossitocina: può sembrare una cifra piccola ma a pensarci bene non lo è.

L’ossitocina

L’ossitocina è l’ormone essenziale per generare un forte attaccamento della neo-mamma verso il proprio figlio quando è neonato e anche durante l’allattamento. Vari studi hanno dimostrato che certe mutazioni del gene sono collegate a tratti positivi della personalità, come l’essere socievoli, sicuri ed empatici verso il prossimo. Per approfondire, leggi: Integratore di Ossitocina: effetti dell’ormone dell’amore

Leggi anche:

Lo staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Questa voce è stata pubblicata in Medicina di laboratorio, chimica, fisica, biologia e statistica, Ormoni ed endocrinologia, Sessualità e storie d'amore e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.