Ho smesso di fumare ma ora soffro di stitichezza: quali i rimedi?

MEDICINA ONLINE SMETTERE DI FUMARE CHAMPIX VARENICLINA FUMO SIGARETTA TOP TABACCO NICOTINA TABAGISMO DIPENDENZA TOSSICODIPENDENZA DANNI FARMACO AIUTO PACCHETTO SIGARETTE SAPORE CANCRO POLMONI ICTUS INFARTOLa nicotina contenuta nelle sigarette, nel nostro corpo ha l’effetto di aumentare la motilità intestinale, favorendo la normale evacuazione delle feci. Quando si smette di fumare, all’improvviso al nostro organismo viene a mancare questo “aiuto” e ciò, unito anche alla dieta sbilanciata che spesso si segue dopo aver smesso di fumare (a causa del nervosismo), può aumentare il rischio di costipazione. In questo articolo ci occuperemo di farmaci e di prodotti naturali utili per combattere la stitichezza, oltre a darvi una serie di consigli utili per migliorare la situazione.

Frequenza normale e cause di stipsi

Per prima cosa è utile capire se siamo davvero stitici o no, chiarendo quale sia il numero di evacuazioni normali. La normale frequenza di defecazione varia ampiamente tra le persone sane: alcuni soggetti possono produrre tre evacuazioni a settimana, mentre altri possono averne tre al giorno: all’interno di questo range la funzionalità di eliminazione delle scorie fecali può considerarsi normale. Una frequenza che sia al di sotto delle tre evacuazioni a settimana, potrebbe essere causata anche da cause patologiche, tra cui:

  • celiachia;
  • ipotiroidismo;
  • sindrome dell’intestino irritabile;
  • ostruzione intestinale per la presenza di un masse tumorali o di uno o più polipi;
  • ileo paralitico;
  • fecaloma;
  • emorroidi, ragadi, fistole e infezioni anali;
  • effetti collaterali di alcuni farmaci.

Oppure potrebbe essere causata da cause non patologiche, tra cui:

  • recente cessazione dell’assunzione di nicotina;
  • insufficiente consumo di alimenti ricchi di fibra, come frutta, verdura e cereali integrali;
  • insufficiente apporto di liquidi;
  • sedentarietà.

Per approfondire: Frequenza defecazione: quante volte al giorno è normale andare di corpo?

Fattori di rischio per la stipsi

In condizioni normali l’organismo non dovrebbe aver bisogno di aiuti per evacuare, ma sono molti i possibili fattori di rischio che possono aumentare il rischio di evacuazione rara, tra cui le più frequenti sono:

  • età avanzata;
  • insufficiente assunzione di liquidi;
  • dieta povera di fibre insolubili;
  • insufficiente attività fisica;
  • malattie intestinali;
  • stress psico-fisico;
  • ansia cronica;
  • emorroidi, ragadi, fistole e infezioni anali;
  • uso di farmaci che rallentano il transito intestinale.

Integratori

I migliori prodotti naturali consigliati dal nostro Staff di esperti, sono essenzialmente quattro:

  • Esi Le Dieci Erbe più forte®;
  • Esi Le Dieci Erbe Fibra®;
  • Matt Le 12 erbe del buon transito®;
  • Equilibra 13 Erbe con Fibra®.

Tra questi il nostro preferito in assoluto è Esi Le Dieci Erbe più forte che viene venduto in un flacone da 100 ovalette: per favorire l’evacuazione basta assumere una o al massimo due ovalette con abbondante acqua e dopo circa 6 – 10 ore l’effetto è garantito: per tale motivo generalmente viene assunto la sera poco prima di andare a dormire, in modo di ottenere l’evacuazione il mattino seguente.

ESI Le dieci erbe più forte si trova in vendita generalmente al prezzo di 11-12 euro circa. Potete acquistarlo in farmacia o anche online: https://amzn.to/2T3n411

MEDICINA ONLINE ESI Le dieci erbe più forte, integratore per la stipsi posologia, indicazioni ingredienti contenuto modo d'uso controindicazioni avvertenze foglietto illustrativo farmacia costipazione stitichezza lassativo

Altro prodotto estremamente efficace in caso di costipazione occasionale è Esi Le Dieci Erbe Fibra, simile al precedente ma che contiene anche la fibra dei semi dello Psillio.  Questo prodotto viene venduto in un flacone da 100 capsule e – come per il precedente -per favorire l’evacuazione basta assumere una o al massimo due capsule con abbondante acqua e dopo circa 6 – 10 ore l’effetto è garantito: per tale motivo generalmente viene assunto la sera per lo stesso motivo già prima menzionato. In alcuni pazienti risulta lievemente più efficace il prodotto Esi Le Dieci Erbe più forte, mentre in altri risulta più efficace questo con fibre: il nostro consiglio è quello di provarli entrambi e vedere quale dei due ha azione più potente relativamente al vostro organismo.

ESI Le dieci erbe Fibra si trova in vendita generalmente al prezzo di 10 euro circa. Potete acquistarlo in farmacia o anche online: https://amzn.to/2QZgkzp

MEDICINA ONLINE ESI Le dieci erbe FIBRE integratore per la stipsi posologia indicazioni ingredienti contenuto modo d'uso controindicazioni avvertenze foglietto illustrativo farmacia costipazione stitichezza lassativo

Per avere informazioni più dettagliate sui vari prodotti menzionati (come ingredienti, effetti collaterali ed avvertenze), vi invitiamo a consultare i rispettivi articoli:

Consigli

Per combattere la stipsi, oltre agli integratori alimentari, è consigliato mettere in atto una serie di accorgimenti che sfavoriscono la costipazione, tra cui:

  • assumere cibi contenenti molte fibre insolubili, come ad esempio i legumi;
  • assumere molta acqua (almeno 1.5 – 2 litri al giorno, in base al vostro metabolismo);
  • perdere peso se obesi o in sovrappeso;
  • evitare le abbuffate;
  • praticare regolare attività fisica, adeguata al proprio fisico;
  • impostare una routine per l’evacuazione da rispettare ogni giorno: è importante “ritagliarsi” un momento della giornata in cui andare in bagno senza stress, ad esempio la mattina dopo un caffè caldo che stimola il riflesso gastro-colico;
  • evacuare in un bagno in cui ci si sente “a proprio agio”: capita infatti spesso che molte persone ritardino l’evacuazione proprio perché non possono usufruire dei propri sanitari e ciò, sul lungo periodo, favorisce la costipazione;
  • diminuire lo stress psico-fisico;
  • evitare cibi che possono essere digeriti con difficoltà (ad esempio mais) e cibi che possono determinare allergia o intolleranza alimentare;
  • evacuare quando compare lo stimolo determinato dai movimenti di massa intestinali, evitando di trattenere le feci a lungo;
  • tenere sempre ben pulito l’ano, per evitare infezioni;
  • appoggiare i piedi su uno sgabello mentre si sta evacuando, in modo che le cosce premano sull’addome.

Potrebbero interessarti questi articoli:

Ai consigli prima elencati ed agli integratori alimentari possono essere associati – dopo parere positivo da parte del medico – varie tipologie di farmaci lassativi e clisteri, a tal proposito leggi:

I migliori prodotti per la salute dell’apparato digerente

Qui di seguito trovate una lista di prodotti di varie marche per il benessere del vostro apparato digerente, in grado di combattere stipsi, fecalomi, meteorismo, gonfiore addominale, acidità di stomaco, reflusso, cattiva digestione ed alitosi. Noi NON sponsorizziamo né siamo legati ad alcuna azienda produttrice: per ogni tipologia di prodotto, il nostro Staff seleziona solo il prodotto migliore, a prescindere dalla marca. Ogni prodotto viene inoltre periodicamente aggiornato ed è caratterizzato dal miglior rapporto qualità prezzo e dalla maggior efficacia possibile, oltre ad essere stato selezionato e testato ripetutamente dal nostro Staff di esperti:

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Questa voce è stata pubblicata in Dietologia, nutrizione e apparato digerente, Integratori alimentari, vitamine e sali minerali, Prodotti per il benessere e la salute, Smettere di fumare e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.