Lobo limbico: anatomia e funzioni in sintesi

MEDICINA ONLINE SISTEMA LIMBICO CERVELLO LOBO LIMBICO.jpgCon “lobo limbico” (in inglese “limbic lobe”) in anatomia si indica uno dei componenti del sistema limbico. E’ uno dei sei lobi che compongono gli emisferi telencefalici, insieme ai lobi frontale, parietale, occipitale, temporale e dell’insula. È meglio visibile, vista la sua estensione, dal lato mediale dell’emisfero, circonda il corpo calloso ed è composto dal giro sottocalloso, dal giro del cingolo e dal giro paraippocampale, che rappresenta la diretta continuazione posta inferiormente al corpo calloso del primo. Fra i due è presente un assottigliamento detto istmo del giro del cingolo, che rende difficile la sua identificazione. Il lobo è separato dai lobi frontale, parietale e occipitale dal solco del giro del cingolo, dal lobo temporale dal solco collaterale e dal corpo calloso grazie al solco del corpo calloso. Il lobo limbico è formato da:

  • circonvoluzione del cingolo;
  • istmo del giro del cingolo;
  • circonvoluzione ippocampale;
  • amigdala;
  • nuclei del setto.

E’ connesso a varie funzioni, tra cui quelle emozionali, motivazionali, di apprendimento e della memoria.

Per approfondire: Sistema limbico: componenti, posizione, funzioni, patologie in sintesi

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Questa voce è stata pubblicata in Anatomia, fisiologia e fisiopatologia, Neurologia, psicopatologia e malattie della mente e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.