Velocità massima raggiunta da un essere umano con e senza velivoli

MEDICINA ONLINE Usain Bolt's Olympic Smile Mid-RaceLe maggiori velocità ufficialmente registrate per l’uomo sulla breve distanza, senza ausili meccanici e calcolate con partenza da fermo sono ottenute sulle distanze dei 100 e dei 200 metri piani, due specialità appartenenti all’atletica leggera. L’attuale primatista è il famoso atleta giamaicano Usain Bolt, ora ritirato dalle competizioni, che il 16 agosto 2009 a Berlino ha corso i 100 metri in 9,58 secondi, a una media di 37,578 km/h (con vento a 0,3 m/s). La velocità media ottenuta dallo stesso Bolt nel corso del suo record mondiale di 19,19 sui 200 metri è leggermente minore (37,52 km/h). Le velocità massime (ancorché non registrate ufficialmente per tutte le competizioni) vengono ottenute nella seconda parte delle gare sui 100 metri; nel corso della gara in cui ha ottenuto il record, Bolt ha raggiunto una velocità massima di circa 45 km/h.

Maratona

Invece l’uomo più veloce del mondo sulla lunga distanza è generalmente considerato il detentore del primato mondiale della maratona (42 chilometri e 195 metri). L’attuale detentore è l’atleta keniota Dennis Kipruto Kimetto (22 gennaio 1984) che il 28 settembre 2014 a Berlino (Germania) percorse la maratona in 2 ore 2 minuti e 57 secondi, diventando il primo uomo a scendere sotto le 2h e 03′, con una velocità media di 20,58 km/h mantenuta per oltre due ore.

Leggi anche:

Altri sport

Il record di velocità per una bicicletta guidata da un essere umano appartiene a Fred Rompelberg (Paesi Bassi) che il 3 ottobre 1995 sulle Bonneville Salt Flats (Utah, USA) arrivò a 268,831 km/h. Si deve notare che tale velocità è stata possibile grazie ad uno speciale dragster spaccavento che precedeva la bicicletta nel tentativo di record. Il record senza spaccavento è di 133,78 km/h (Sebastiaan Bower, olandese, 2013), su una bicicletta reclinata carenata. Prendendo in considerazione tratti in discesa, questo record è sopravanzato da quello di Eric Barone di 223,3 km/h istantanei realizzato su neve a Vars nel 2015.
Il record del mondo di velocità sugli sci è detenuto da Ivan Origone, maestro di sci e guida alpina aostana, a Vars in Francia, lo ha migliorato (il record precedente era già suo) raggiungendo i 254,958 km/h.
La maggior velocità nella storia dello sport del calcio è stata raggiunta ai mondiali in Brasile 2014 dal calciatore olandese Arjen Robben, che ha corso alla velocità di 37,1 km/h.
Curiosità: la massima velocità raggiunta da un uomo nell’atmosfera terrestre è stata stabilita il 14 ottobre 2012 da Felix Baumgartner lanciatosi, durante la missione Red Bull Stratos, dalla quota di 38 969 m ed è di 1357 km/h (Mach 1,25, inoltre fu l’essere vivente più veloce del mondo in assoluto, senza l’ausilio di propulsori).

Record di velocità con automobile

L’attuale record di velocità terrestre di un’automobile è stato realizzato il 15 ottobre 1997 nel Black Rock Desert (Nevada, USA) quando il pilota della RAF Andy Green raggiunse la velocità di 1 227,98 km/h (Mach 1,02) a bordo del Thrust SSC (Thrust SuperSonic Car), un veicolo pesante 10 tonnellate con due motori a reazione (più simile ad un aereo senza ali che ad un’auto comunemente intesa) progettato da Richard Noble e Ron Ayers. Il Thrust SSC è anche la prima auto ad aver superato “ufficialmente” il muro del suono (nel 1979 Stan Barret a bordo del Budweiser rocket toccò i 1 190 km/h ma il record non fu ritenuto regolare). Lo stesso Andy Green è anche titolare, dal 22 agosto 2006 del record di velocità per veicoli equipaggiati da motore diesel, avendolo stabilito a bordo del JCB Dieselmax con 526 km/h. In questo momento il team inglese della Bloodhound ssc sta ultimando il loro veicolo con cui tenteranno di battere il record entro pochi anni (si pensa che possa arrivare a oltre i 1600 km/h).

Record su rotaia

Il record di velocità su rotaia di un veicolo sperimentale, che è anche il record assoluto di velocità su terra, è di 10 325 km/h (circa 8,5 Mach) realizzato da una slitta, senza equipaggio, spinta da un razzo ad opera del “846th Test Squadron” nella base statunitense Holloman Air Force Base, situata nel Nuovo Messico. Il record di velocità su rotaia per un treno non sperimentale appartiene ad L0, un treno a levitazione magnetica delle ferrovie del Giappone che raggiunse la velocità di 603 km/h il 21 aprile 2015. Tra i treni convenzionali il più veloce è il V150, un AGV (Automotrice à Grande Vitesse) francese, che il 3 aprile 2007 raggiunse la velocità di 574,8 km/h, sulla linea tra Strasburgo e Parigi. Il nome del treno deriva proprio dallo scopo originale del progetto che ha portato alla sua realizzazione, ovvero quello di raggiungere la velocità di 150 metri al secondo, pari a 540 km/h; tale velocità venne poi abbondantemente superata nel tentativo ufficiale.

Record in acqua

Attualmente il record assoluto di velocità acquatica è detenuto dallo Spirit of Australia un motoscafo propulso da un motore jet Westinghouse J34, col quale Ken Warbyil ha raggiunto i 511.11 km/h, l’8 ottobre 1978, al Blowering Dam, nel Nuovo Galles del Sud.

 

Record in aria

Il Lockheed SR-71 Blackbird, l’aereo con pilota più veloce, raggiunse 3 529,56 km/h il 28 luglio 1976, tuttavia La velocità più alta raggiunta da un aereo sperimentale è di un Boeing X-43A che volò senza pilota a 12 144 km/h (9,8 Mach) il 16 novembre 2004.

Record nello spazio

Il veicolo con equipaggio umano che ha raggiunto la più alta velocità è stato il Modulo di Comandodenominato Charlie Brown della missione Apollo 10 che il 26 maggio 1969 raggiunse la velocità di 39 897 km/h (11,08 km/s). La massima velocità mai raggiunta da un oggetto creato dall’uomo (senza equipaggio) è stata di 252 792 km/h (70,22 km/s), raggiunta dalla sonda spaziale Helios II.

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Sport, attività fisica e medicina dello sport, Storia e curiosità di medicina, scienza e tecnologia e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.