Differenza tra emottisi, emoftoe, ematemesi, espettorato

medicina-online-dott-emilio-alessio-loiacono-medico-chirurgo-roma-faringite-laringite-tracheite-mal-di-gola-riabilitazione-nutrizionista-infrarossi-accompagno-commissioni-cavitazione-radiofrequenza-ecQual è la differenza tra questi quattro termini?

  • espettorato: emissione dalla bocca di muco secreto dalla mucosa respiratoria (comunemente chiamato catarro);
  • emottisi: emissione dalla bocca di sangue proveniente dalle vie respiratorie (in genere con un colpo di tosse).
  • emoftoe: emissione dalla bocca di espettorato misto a sangue, proveniente dalle vie respiratorie (in genere con un colpo di tosse).
  • ematemesi: emissione dalla bocca di sangue misto a vomito, proveniente dall’apparato digerente.

Semplificando: l’espettorato è l’emissione di solo muco, l’emottisi è l’emissione di solo sangue, l’emottisi è l’emissione di muco e sangue insieme. In tutti e tre i casi, l’origine del fluido è nell’apparato respiratorio (generalmente le alte vie respiratorie) e generalmente il sangue è rosso vivo. A volte una piccola emorragia che avviene nella bocca, ad esempio causata da un piccolo taglio sulla lingua, può essere scambiata dal paziente per una emottisi. Per approfondire, leggi anche:

Nel caso dell’ematemesi il sangue non ha origine respiratoria, bensì proviene dall’apparato digerente ed il sangue può essere rosso vivo (se esce dai vasi sanguigni ed arriva all’esterno PRIMA di essere “digerito” dall’acido cloridrico gastrico) oppure “caffeano“, cioè più scuro (se esce dai vasi sanguigni ed arriva all’esterno DOPO essere stato “digerito” dall’acido cloridrico gastrico). Per approfondire, leggi anche: Vomitare sangue ed ematemesi: cos’è, cosa fare, cause e terapie

Tutti questi termini non devono infine essere confusi con “epistassi” (anche chiamata “rinorragia“), che indica un sanguinamento dal naso, con origine dalla mucosa nasale. Per approfondire, leggi anche: Sangue dal naso (epistassi) in bambini e adulti: cause, rimedi naturali, cosa fare e cosa NON fare

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Anatomia, fisiologia e fisiopatologia, Cuore, sangue e circolazione, Dietologia, nutrizione e apparato digerente, Polmoni ed apparato respiratorio e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.