Differenza tra pectus carinatum (petto carenato) e pectus excavatum (petto escavato)

MEDICINA ONLINE PETTO CARENATO PECTUS CARINATUM PETTO ARCUATO PICCIONE PIGEON CHEST TORACE STERNO SCOLIOSI OPERAZIONE CHIRURGICA

Petto carenato

Sia il petto carenato (anche chiamato pectus carinatum) che il petto escavato (anche chiamato pectus excavatum) sono malformazioni frequentemente congenite (già presente alla nascita) o più raramente acquisite della gabbia toracica a livello della parete toracica anteriore, in particolare dello sterno, l’osso piatto e allungato, impari e mediano, situato nella parte anteriore centrale del torace e leggermente convesso.

  • Il petto carenato si caratterizza principalmente per una protrusione (sporgenza) anteriore dello sterno e delle adiacenti cartilagini costali con un appiattimento in senso trasversale del torace.
  • Il petto escavato si presenta come un incavo (rientranza) anteriore corrispondente alla piegatura verso l’interno delle cartilagini costali, che risulta più accentuata in quelle inferiori.

La differenza sostanziale è quindi che, in parole povere, il petto carenato appare “sporgente” in avanti, mentre il petto escavato appare “rientrante”.

In entrambe le condizioni, più frequenti nei maschi che nelle femmine e generalmente visibili dopo i 10 anni di età, possono essere associate altre malformazioni (spesso cardiache) o patologie, come ad esempio la scoliosi. Sia il petto escavato che quello carenato possono essere presenti da soli, oppure parte di una sindrome comprendente vari sintomi, ad esempio la sindrome di Marfan, una malattia genetica a trasmissione autosomica dominante, che colpisce il tessuto connettivo. Per approfondire: Sindrome di Marfan: trasmissione, sintomi e frequenza

Nella maggioranza dei casi non sono malformazioni che determinano un rischio per la salute, tuttavia in alcuni casi possono essere presenti delle alterazioni cardiache o respiratorie che possono compromettere la qualità della vita del paziente, ad esempio riducendo le performance sportive. Da non sottovalutare poi l’impatto psicologico che può avere questa deformità a livello estetico, specie per un adolescente, tale per cui il petto carenato o quello escavato generano spesso stati d’ansia nel paziente. In molti casi però il problema può essere risolto, sia con esercizi mirati che con busti, ventose o chirurgia, specie se tali terapie sono intraprese da giovani.

Per approfondire i singoli argomenti, leggi:

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Questa voce è stata pubblicata in Bellezza e cura della persona, Ortopedia, reumatologia e medicina riabilitativa e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.