Rimedi naturali e fitoterapia per il trattamento delle emorroidi

MEDICINA ONLINE SALI MINERALI ALIMENTI CIBI DIETA INTEGRATORI MIGLIORI A CHE SERVONO DOVE TROVARLI CALCIO FOSFORO MAGNESIO POTASSIO CLORO ZOLFO SELENIO BENEFICI CONTROINDICAZIONI DOSI FABBISOGNO COLLATERALICon il termine “emorroidi” si identifica un gruppo di strutture vascolari appartenenti al canale anale che proteggono i muscoli dello sfintere anale durante il passaggio delle feci e giocano un ruolo molto importante nella continenza fecale; quando le emorroidi sono gonfie ed infiammate, diventano “patologiche” e causano una sindrome nota come malattia emorroidaria, spesso semplicemente chiamata “emorroidi“. Esistono diverse terapie per la malattia emorroidaria e le sue complicanze. Per quel che riguarda la fitoterapia, c’è da ricordare che alcune piante esercitano un azione terapeutica molto interessante ed utile, velocizzando la guarigione delle emorroidi patologiche e riducendo i sintomi spiacevoli, tra cui:

  • Rusco (Ruscus aculeatus): pianta ricca di saponine ad azione vasocostrittrice ed astringente, utile per contrastare non solo le emorroidi patologiche, ma i disturbi venosi in generale;
  • Cipresso (Cupressus sempervirens): l’olio essenziale di cipresso ha proprietà antispasmodiche, vasocostrittrici e anestetiche;
  • Amamelide (Hamamelis virgiliana): ha proprietà antinfiammatorie, cicatrizzanti ed astringenti;
  • Iperico (Hypericum perforatum): ha proprietà cicatrizzanti, astringenti e disinfettanti.

L’uso di tali fitoterapici può essere accompagnato dall’applicazione topica di:

  • creme, pomate o gel ad azione emolliente a base di olio di jojoba, burro di karitè ed olio di mandorle dolci;
  • creme, pomate o gel ad azione rinfrescante ad esempio la menta.

Per il dolore da emorroidi patologiche, possono essere usati inoltre vari farmaci, tra cui:

  • anestetici topici: creme da applicare sulla zona interessata a base di benzocaina, lidocaina e pramoxina;
  • farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS): assunti per via orale come l’ibuprofene (Brufen), l’acido acetilsalicilico (Aspirina) o ketoprofene (Oki);
  • farmaci steroidei: creme, unguenti e supposte a base di idrocortisone, fluocinolone o fluocortolone.

E’ sempre utile associare un integratore di diosmina esperidina, a tal proposito leggi: Alternative economiche a Daflon 500 mg e ad Arvenum 500 mg

In caso di stipsi, vi consigliamo di leggere i seguenti articoli:

I migliori prodotti per la salute dell’apparato digerente

Qui di seguito trovate una lista di prodotti di varie marche per il benessere del vostro apparato digerente, in grado di combattere stipsi, fecalomi, meteorismo, gonfiore addominale, acidità di stomaco, reflusso, cattiva digestione ed alitosi. Noi NON sponsorizziamo né siamo legati ad alcuna azienda produttrice: per ogni tipologia di prodotto, il nostro Staff seleziona solo il prodotto migliore, a prescindere dalla marca. Ogni prodotto viene inoltre periodicamente aggiornato ed è caratterizzato dal miglior rapporto qualità prezzo e dalla maggior efficacia possibile, oltre ad essere stato selezionato e testato ripetutamente dal nostro Staff di esperti:

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Informazioni su dott. Emilio Alessio Loiacono

Medico Chirurgo - Direttore dello Staff di Medicina OnLine
Questa voce è stata pubblicata in Dietologia, nutrizione e apparato digerente, Integratori alimentari, vitamine e sali minerali, Prodotti per il benessere e la salute e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.