Punture di insetti: come riconoscerle ed intervenire

MEDICINA ONLINE RICONOSCERE PUNTURE DI INSETTO ZANZARA PULCE APE PAPATASI PIDOCCHIO ZECCA ACARO PARASSITI PELLE BRUCIORE DOLORE PRURITO SANGUE EMATOFAGO VETTORE ROSSORE CUTE INFEZIONE.jpgDurante i mesi più caldi infatti tornano in attività numerose specie di insettiche, senza le adeguate precauzioni, possono lasciare uno spiacevole ricordo della stagione. Soprattutto con i bambini bisogna prestare attenzione e rivolgersi eventualmente ad un pronto soccorso. Per prima cosa è importante imparare a riconoscere le diverse punture di insetto.

MEDICINA ONLINE DIFFERENZA APE VESPA CALABRONE BOMBO PUNTURA DOLORE VELENO INSETTO ADDOME PUNGIGLIONE ZANZARA SANGUE POLLINE FIORI PAURA UCCIDERE FAVO NIDO VITINO DI VESPA INSETTI MORTE ALLERGIA SHOCK

Puntura di ape

In genere ci si accorge quando è uno di questi insetti, sia per il dolore particolare del pizzico, sia perché solitamente l’animale rimane nelle vicinanze dopo aver punto. La puntura si presenta con arrossamento localizzato, rigonfiamento e edema. Si prova dolore acuto subito dopo il pizzico e in seguito dà prurito. La puntura d’ape si differenzia da quella di vespe dalla presenza del pungiglione, un punto nero accompagnato da una sacca bianca conficcato al centro del pizzico. Si dovrebbe rimuoverlo entro 20 secondi con delle pizzette, senza spremere la pelle. Se non si verificano altri episodi correlati al pizzico si può ridurre l’arrossamento con delle creme cortisoniche. Se invece si accusano malesseri e dolori che si estendono oltre le 24 ore, o di notevole intensità (vomito, difficoltà a respirare, abbassamento di pressione…) è necessario rivolgersi ad un pronto soccorso. Per approfondire, leggi:

Puntura di pulce

i sintomi potrebbero comparire a qualche ora di distanza dal morso. Si manifestano eruzioni cutanee, prurito e gonfiore sulla pelle. Se premute, le eruzioni cutanee diventano biancastre e si ingrossano. Le pulci possono provenire da qualche animale con cui si è entrati in contatto, ma anche gli ambienti stessi possono esserne infestati.

MEDICINA ONLINE ZANZARA TIGRE MOSQUITO MOSKITO MOSCA INSETTO MOSCA PUNTURA MORSO PRURITO PELLE PUNGE FASTIDIO ESTATE ATTRAE WALLPAPER PICS PICTURE PHOTO

Puntura di zanzara

Il pizzico di zanzara si presenta come una bolla sottocutanea arrossata che provoca prurito localizzato. Nella maggior parte dei casi non è necessario neanche applicare una crema lenitiva ma se dovesse presentarsi febbre, dolori articolari, mal di testa e gonfiore ghiandolare è necessario un parare del medico: l’insetto potrebbe essere infetto. Per approfondire: Cosa attrae le zanzare e perché pungono proprio te? Come difendersi

Puntura di formica

Alcune specie di formiche possiedono un morso velenoso che può causare fastidio. La puntura si presenta di solito con un’eruzione biancastra, dolorante solo per pochi istanti. Nel caso in cui il dolore si protragga per molto, la puntura può essere trattata con una crema cortisonica.

MEDICINA ONLINE PARASSITI PELLE SCABBIA ZECCA ZECCHE PIDOCCHI PARALISI Morsi da artropodi, zecche, acari, paralisi da zecca, terapie

Una zecca

Puntura di zecca

A differenza di altri insetti, la puntura della zecca non dà alcun fastidio, almeno non nell’immediato, per questo è molto difficile accorgersi di un suo attacco. È molto importante però rimuoverla non appena la si individua perché questo animale è veicolo di trasmissione di molte malattie. Una zecca diventa infetta quando succhia il sangue di un animale a sua volta infetto. L’operazione di estrazione dell’animale deve essere fatto con estrema calma, per evitare di lasciare nella pelle parti del corpo dell’animale che possono dare infezione. È necessario poi controllare la zona punta per i successivi 10 giorni: la comparsa di anelli rossi separati da uno più chiaro è sintomo di contrazione della malattia di Lyme. In questo caso è necessario consultare un medico, il quale provvederà alla cura più adatta.  Per approfondire: Morsi da artropodi, zecche, acari, paralisi da zecca, scorpioni, terapie

MEDICINA ONLINE Svegliarsi con punture di insetto e sangue forse è la cimice dei letti CIMEX LECTULARIUS HOTEL CAMERE OSPEDALE CUSCINO LENZUOLA MACCHIA ROSSORE PELLE MATERASSO VIAGGIATORE TURISTA INSETTI CIMICI INFESTAZIONE

Una cimice del letto

Puntura di cimici del letto

Le punture delle cimici del letto (o “dei letti”) vengono spesso confuse con quelle di altri insetti. Il loro morso non è a rischio di trasmissione di nessuna malattia e solitamente provoca solo un lieve prurito. Le reazioni allergiche possono essere però anche più accentuate, e in caso di prurito inteso, o nel  caso in cui la zona colpita fosse estesa, è necessario contattare un medico. Queste punture si riconoscono facilmente in quanto il fastidio si presenta generalmente al risveglio: le cimici sono infatti attive principalmente di notte. Per approfondire: Svegliarsi con punture di insetto e sangue: forse è la cimice dei letti

Prevenzione

Non esiste un unico sistema per evitare tutti gli insetti fin qui elencati: ognuno prevede delle norme specifiche di prevenzione. Ad esempio per prevenire le punture delle cimici dei letti è consigliato:

  • dormire con pigiami che coprono tutto il corpo, specie se di tessuto spesso
  • applicare l’insetticida permetrina sull’intelaiatura del letto;
  • ispezionare regolarmente le camere da letto, in ricerca di fessure e crepe di qualsiasi tipo (nel letto, sul muro, sul pavimento);
  • richiudere le fessure su pavimento e muro;
  • non acquistare letti e materassi di seconda mano;
  • analizzare con attenzione il letto dell’albergo in cui si soggiorna;
  • controllare la propria valigia prima di richiuderla, per ricercare la presenza dell’insetto al suo interno.

Più in generale possiamo affermare che, per diminuire il rischio di punture di insetto e loro complicazioni è preferibile controllare sempre i luoghi in cui decidete di sedervi, evitando quelli popolati da questi insetti; munirsi sempre delle adeguate precauzioni, lozioni e creme repellenti, abiti lunghi che coprano gli arti e uno stick da applicare in caso di puntura.

Prodotti consigliati

Per prevenire e curare le punture di alcuni insetti come zanzare e zecche, ecco alcuni prodotti molto efficaci che vi consigliamo:

Leggi anche:

Dott. Emilio Alessio Loiacono
Medico Chirurgo
Direttore dello Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram, su YouTube, su LinkedIn, su Tumblr e su Pinterest, grazie!

Informazioni su dott. Emilio Alessio Loiacono

Medico Chirurgo - Direttore dello Staff di Medicina OnLine
Questa voce è stata pubblicata in La medicina per tutti, Prodotti per il benessere e la salute e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.