Cos’è la sinfisi pubica: anatomia, dove si trova, a che serve

DIFFERENZA PUBE OSSO ILIACO INGUINE PUBALGIA ANATOMIA FUNZIONIIl termine “sinfisi” in medicina indica un tipo particolare di articolazione che appartiene al gruppo delle “sinartrosi”. Le sinartrosi sono dispositivi giunzionali tra due capi ossei continui e sono immobili, al contrario delle diartrosi, che sono invece dispositivi giunzionali che permettono una certa mobilità. Le sinfisi, in particolare, appartengono ad un sottogruppo delle sinartrosi, che prende il nome di anfiartrosi. Le anfiartrosi sono caratterizzate da superfici articolari piane e dalla interposizione di un disco fibrocartilagineo tra le facce articolari. Le sinfisi sono quindi un tipo specifico di sinartrosi che presentano un disco fibrocartilagineo di connessione. Le superfici articolari delle ossa che entrano a contatto con tale disco fibrocartilagineo, sono rivestite da cartilagine ialina. Esempi di sinfisi sono la sinfisi mentoniera, l’articolazione tra i corpi delle vertebre (anfiartrosi) e quella tra il manubrio e il corpo dello sterno. L’esempio più tipico di sinfisi è la sinfisi pubica.

Sinfisi pubica

La sinfisi pubica è una articolazione che appartiene al gruppo delle sinartrosi (articolazioni fisse, NON mobili) di tipo cartilagineo, che mette in comunicazione il corpo del pube di destra con il corpo del pube di sinistra. La sinfisi pubica è un elemento articolare praticamente non mobile: fisiologicamente può muoversi di circa 1 o 2 millimetri appena e ruotare di un solo grado, anche se tale mobilità tende ad aumentare nelle donne in gravidanza, per permettere di accogliere il feto e facilitare il parto.

Posizione

La sinfisi pubica risiede davanti e superiormente rispetto alla vescica urinaria; presenta due componenti cartilaginee diverse: sulle due superfici articolari c’è un rivestimento di cartilagine ialina; tra una superficie articolare e l’altra, c’è il disco fibrocartilagineo.

Funzioni

La funzione principale della sinfisi pubica è quella di stabilizzare l’osso sacro e aiutare le altre sezioni dell’osso iliaco e l’osso sacro a sorreggere il peso di organi, muscoli, ossa e altre strutture anatomiche della parte del corpo umano superiore. La fisiologica integrità della sinfisi pubica è importante anche, in sinergia con numerose altre strutture anatomiche della zona, per permettere un corretto movimento di busto ed arti inferiori. nella donna, la sinfisi pubica durante la gravidanza si adatta per favorire il passaggio del feto durante il parto.

Anatomia

La sinfisi pubica è un’articolazione che fa parte delle anfiartrosi, e si attua tra le due ossa pubiche. Le superfici articolari che contribuiscono alla costituzione della sinfisi pubica sono le due facce mediali (o sinfisiane) delle ossa pubiche. Sono superfici ovalari ruvide, con piccole creste o papille e altrettanti recessi ricoperte da uno strato di cartilagine fibrosa (fibrocartilagine). Tra le due superfici articolari è presente inoltre un disco di fibrocartilagine che presenta spesso al suo interno, e in posizione posterosuperiore, una cavità, che si fa più marcata con l’avanzare dell’età ed è più comune nel sesso femminile.

Legamenti

La sinfisi pubica comprende una serie di legamenti che le donano stabilità:

  • legamento pubico anteriore: è costituito da una serie di fasci di fibre collagene che si incrociano anteriormente all’osso pubico con il tendine del retto del femore e con l’aponeurosi obliqua esterna. Posteriormente vi sono fibre collagene disposte in maniera simile ma più sottili e meno sviluppate (legamento pubico posteriore);
  • legamento pubico superiore: è un fascio di fibre collagene che collega superiormente le due ossa pubiche inserendosi presso ciascun tubercolo pubico. Assieme al legamento arcuato e al disco articolare è il principale fattore di stabilità della sinfisi pubica;
  • legamento arcuato: si trova invece sulla faccia inferiore del pube, è più spesso del legamento pubico superiore e segue il margine dell’arco pubico collegando inferiormente le due ossa. Alcune sue fibre si fondono con il disco articolare.

Disco fibrocartilagineo di connessione

Il disco fibrocartilagineo di connessione è composto da fibre collagene di tipo I (disposte in modo ordinato, in modo parallelo), da cellule chiamate condrociti e da lunghi polisaccaridi chiamati glicosaminoglicani.

Cartilagine ialina

La cartilagine ialina della sinfisi pubica è bianca o bluasta, non ha vasi sanguigni e ciò determina – al contrario del disco fibrocartilagineo – una scarsa capacità di autoriparazione.

Sinfisi pubica: come cambia con gli anni?

La larghezza della sinfisi pubica di un neonato è di circa 10 millimetri; crescendo tale larghezza si riduce e dall’adolescenza fino all’età adulta la sinfisi arriva a misurare circa 6 millimetri, per poi ridursi a circa 4 o 3 millimetri dopo i 50 anni.

Malattie

La sinfisi pubica può essere interessata da numerose patologie, tra le quali le più importanti sono le fratture (normali e patologiche), l’osteoporosi, la degenerazione, le metastasi e la diastasi pubica. Alterazioni alla sinfisi pubica femminile potrebbero rendere più difficile il parto. Una patologia relativamente frequente è la “disfunzione della sinfisi pubica“: una condizione che insorge a causa di un eccessivo rilassamento dei legamenti della sinfisi pubica, il quale determina un anomalo disallineamento delle due ossa pubiche, che porta a dolore e – nei casi più gravi – difficoltà motorie. La disfunzione della sinfisi pubica è tipica delle donne in stato di gravidanza, specie in prossimità del parto. L’osteodistrofia renale può allargare la sinfisi pubica in modo patologico. L’ocronosi causa la formazione di depositi calcifici sulla sinfisi pubica.
La spondilite anchilosante causa fusione delle ossa che formano la sinfisi pubica. L’osteite pubica provocano un dolore molto acuto a livello della sinfisi pubica.

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Questa voce è stata pubblicata in Anatomia, fisiologia e fisiopatologia, Ortopedia, reumatologia e medicina riabilitativa e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.