Come misurare la glicemia in modo semplice, rapido e sicuro

MEDICINA ONLINE DUODENO PANCREAS DIGESTIONE GLICEMIA DIABETE ANALISI INSULINA ZUCCHERO CARBOIDRATI CIBO MANGIARE DIETA MELLITO TIPO 1 2 CURA OBESITA GRASSO DIETA DIMAGRIRE PANCIACos’è un glucometro?

Lo strumento utilizzato per controllare la glicemia si chiama “glucometro” o “reflettometro” (i due termini sono sinonimi ed indicano il medesimo apparecchio). Pur non fornendo dati esatti come quelli di un laboratorio, un glucometro di buona qualità permette di individuare la glicemia con buona approssimazione, in tempi brevi, senza eccessivo fastidio ed in piena autonomia. Va concordato con il proprio diabetologo il numero di controlli da effettuare e quando eseguirli, annotando di volta in volta i valori riscontrati  per capire quale andamento ha la glicemia nel corso della giornata e valutare l’efficacia della terapia e dello stile di vita che si sta seguendo. A tale proposito potrebbe esserti utile la lettura di questo articolo: Quando e quante volte al giorno misurare glicemia?

Come si misura la glicemia con un glucometro?

Per prima cosa, sono necessarie alcune operazioni preliminari:

  1. acquistare tutto l’occorrente: pungidito, strisce reattive e glucometro;
  2. leggere le istruzioni del glucometro. In caso di dubbio sul meccanismo di funzionamento, fatevi aiutare da un famigliare o -meglio ancora – dal medico o dal farmacista;
  3. testare il glucometro prima dell’uso in modo da assicurarsi che funzioni correttamente;
  4. lavarsi le mani accuratamente, specie sul punto del prelievo, per minimizzare il rischio di infezioni;
  5. indossate dei guanti in lattice o in nitrile se state effettuando la misurazione su un’altra persona.

Per effettuare la misurazione della glicemia con un glucometro, il paziente dovrà effettuare alcune semplici operazioni:

  1. accendere lo strumento;
  2. prelevare una striscia reattiva dal contenitore;
  3. inserire la striscia reattiva nell’apposito spazio sul glucometro;
  4. disinfettare l’area dove si intende effettuare il prelievo del campione di sangue;
  5. eseguire una piccola puntura su un polpastrello con l’apposito dispositivo pungidito in modo da far fuoriuscire una goccia di sangue capillare;
  6. porre la goccia di sangue capillare sull’estremità libera della striscia reattiva;
  7. aspettare alcuni secondi finché sul monitor del glucometro non venga mostrato il valore di glicemia misurato. Solitamente l’apparecchio emette un segnale acustico quando il risultato è pronto;
  8. annotare valore ed orario di misurazione su di un taccuino (segnando anche se si ha appena consumato un pasto) da mostrare poi al diabetologo curante.

Alcuni modelli di glucometro conservano in memoria i valori delle diverse misurazioni, convertendoli in grafici per mostrare, ad esempio, la glicemia media quotidiana ed i valori delle escursioni glicemiche, in modo da poter controllare l’andamento della glicemia nel tempo.

I migliori glucometri professionali

I migliori apparecchi per l’automonitoraggio della glicemia, selezionati, consigliati ed usati dal nostro Staff sanitario, sono i seguenti:

I migliori prodotti per diabetici

Qui di seguito trovate una lista di prodotti di varie marche, estremamente utili per aiutare il diabetico ed il pre-diabetico a mantenere i giusti livelli di glicemia, perdere peso e migliorare la propria salute. Noi NON sponsorizziamo né siamo legati ad alcuna azienda produttrice: per ogni tipologia di prodotto, il nostro Staff seleziona solo il prodotto migliore, a prescindere dalla marca. Ogni prodotto viene inoltre periodicamente aggiornato ed è caratterizzato dal miglior rapporto qualità prezzo e dalla maggior efficacia possibile, oltre ad essere stato selezionato e testato ripetutamente dal nostro Staff di esperti:

Leggi anche:

Articoli sul prediabete:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Cuore, sangue e circolazione, Dietologia, nutrizione e apparato digerente, Medicina di laboratorio, chimica, fisica e biologia, Ormoni ed endocrinologia e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.