Archivi tag: semeiotica

Differenza tra paziente e malattia asintomatica e sintomatica

Malattia sintomatica Una patologia si dice “sintomatica” quando dà sintomi della propria presenza. Il paziente si dice “sintomatico” quando ha una patologia ed egli presenta i sintomi di quella patologia. La maggior parte delle patologie esistenti causa Annunci

Vota:

Pubblicato in Anatomia, fisiologia e fisiopatologia | Contrassegnato , ,

Differenza tra asintomatico ed aspecifico in medicina

Malattia asintomatica Una patologia si dice “asintomatica” quando, nonostante la sua presenza, non dà sintomi della propria esistenza. Il paziente si dice “asintomatico” quando, nonostante sia affetto da una patologia, esso non presenta alcun segno o sintomo. Ad esempio quando … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Anatomia, fisiologia e fisiopatologia | Contrassegnato , , ,

Paziente asintomatico e malattia asintomatica: che significa?

Nella lingua italiana il termine “asintomatico” (deve il prefisso “a-” denota “privazione”) indica mancanza di sintomi. Sinonimo di “asintomatico” è

Vota:

Pubblicato in Anatomia, fisiologia e fisiopatologia | Contrassegnato ,

Differenza tra specifico ed aspecifico in medicina con esempi

In medicina “aspecifico” si usa in vari ambiti, sempre comunque riferito a qualcosa di “non caratteristico” o “non tipico”. Ad esempio un segno o sintomo è “aspecifico” quando può essere determinato da un così grande numero di patologie da non … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Anatomia, fisiologia e fisiopatologia | Contrassegnato , , ,

Cosa significa “aspecifico” in medicina?

Nella lingua italiana il termine “aspecifico” (deve il prefisso “a-” denota “privazione”) indica appunto mancanza di specificità. Si dice “aspecifico” tutto ciò che ha attinenza con una data realtà, ma non la caratterizza in maniera sua propria. Sinonimo di “aspecifico” … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Anatomia, fisiologia e fisiopatologia | Contrassegnato , ,

Riflesso cremasterico del testicolo: accentuato e assente

Il riflesso cremasterico, anche chiamato segno cremasterico, è una manovra semiologia usata dal medico per aiutarsi nella diagnosi di alcune patologie, generalmente effettuata nel corso di una visita andrologica. Il riflesso non può essere evocato nel neonato e nel lattante … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Anatomia, fisiologia e fisiopatologia, Andrologia | Contrassegnato , , , , ,

Emorragia subaracnoidea: cause, conseguenze, linee guida

Con “emorragia subaracnoidea“ (ESA) è un’emorragia – ovvero una fuoriuscita più o meno copiosa di sangue da un vaso leso – che si verifica all’interno dello spazio subaracnoideo (lo spazio tra le meningi in cui scorrono le arterie cerebrali, più precisamente la zona tra aracnoide e pia madre). Tra le cause più … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Neurologia, psicologia e malattie della mente | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,