Vuoi dimagrire? Non ti sedere: rimani in piedi!

Dott. Loiacono Emilio Alessio Medico Chirurgo Medicina Chirurgia Estetica Plastica Benessere Dietologo Nutrizionista Roma Cellulite Sessuologia Ecografie DermatologiaSmettere Dimagrire non ti sedere rimani piedi

Che la vita sedentaria faccia lievitare fianchi e crescere la pancetta è ben noto, almeno quanto la convenienza di dieci mila passi al giorno che mantengono in forma il fisico.

Già in questo articolo “La sedia: la sigaretta del terzo millennio” parlavo di come lo stare seduti determina una minore salute. Ma adesso arriva un ennesimo consiglio per dimagrire e tenersi snelli, quello di restare in piedi il più a lungo possibile, monito che proviene da uno studio secondo cui il 67% delle persone trascorre 20 ore al giorno, seduta o sdraiata.

Il dottor Stuart Biddle, professore alla Physical Activity & Health at Loughborough University, suggerisce, allora, delle piccole accortezze che possono aiutare a ritrovare la prestanza fisica e a vincere l’indolenza, sull’assunto che restare in piedi è meglio:

– Non usare la lavastoviglie ma lavare i piatti nel lavello. Non poggiare le stoviglie nello scolapiatti, ma asciugare tutto.
– Innaffiare il giardino con l’annaffiatoio al posto della canna dell’acqua.
– Alzarsi in piedi ogni mezz’ora .
– Passeggiare frequentemente.

Liz Hoggard, giornalista del Dailymail, ha voluto testare questa teoria, svolgendo la maggioranza delle azioni quotidiane senza mai piegare le gambe. Ha quindi guardato la tv in piedi, ha lavorato in piedi, mettendo una pila di libri sotto al computer per posizionarlo all’altezza giusta, ha rifiutato le sedie nel corso delle conference call, mangiando appoggiata al bancone.
Ebbene, pare che tre ore in piedi ogni giorno, per un mese, le abbiano fatto perdere oltre 3 chili, senza modificare le abitudini alimentari.

Già tempo fa, il dottore inglese John Buckley, dell’Università di Chester – Department of Clinical Sciences and Nutrition-, partendo dall’idea che l’essere umano non abbia bisogno di restare seduto per molte ore al giorno ma, anzi, sia strutturato per essere in movimento, ha preso l’abitudine di lavorare con il suo computer portatile di fronte a una scrivania più alta del normale per restare in piedi, notando come ciò permetta di bruciare 144 calorie ogni tre ore e, in media, 3,6 chili di grasso all’anno.

Dott. Emilio Alessio Loiacono
Medico Chirurgo

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui miei nuovi post, metti like alla mia pagina Facebook o seguimi su Twitter, grazie!

Informazioni su Dott. Emilio Alessio Loiacono

https://medicinaonline.co/about/
Questa voce è stata pubblicata in Attività fisica e sport, Dietologia e nutrizione, Psico-dietologia e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...