Differenza tra emoglobina e globuli rossi

MEDICINA ONLINE LABORATORIO BLOOD TEST ESAME SANGUE ANALISI CLINICHE GLOBULI ROSSI BIANCHI PIATRINE VALORI ERITROCITI LEUCOCITI ANEMIA TUMORE CANCRO LEUCEMIA FERRO FALCIFORME MEDITERRANEI globuli rossi o “eritrociti” sono cellule del sangue che hanno l’importante funzione principale di trasportare l’ossigeno inspirato dai polmoni verso i tessuti e di una parte dell’anidride carbonica dai tessuti ai polmoni, provvedendo quindi al rifornimento di ossigeno necessario alle cellule per vivere e provvedendo all’espulsione del gas all’esterno del corpo. Fanno parte degli elementi figurati del sangue insieme ai leucociti e alle piastrine e con queste ultime condividono nell’uomo la particolarità della mancanza del nucleo. Valori normali di eritrociti nel sangue sono:

  • negli uomini adulti: 4.52 – 5.90 x1012 per litro;
  • nelle donne adulte: 4.10 – 5.10 x1012 per litro.

Valori di globuli rossi più bassi del normale sono correlati ad una diminuzione anche dell’emoglobina nel sangue e quindi ad anemia. Per approfondire: Globuli rossi (eritrociti) alti, bassi, valori normali e interpretazione

L’emoglobina è una proteina con struttura di quattro subunità, presente nei globuli rossi, responsabile del trasporto dell’ossigeno molecolare da un compartimento ad alta concentrazione di O2 ai tessuti che ne hanno bisogno. Ognuno dei suoi 4 globuli proteici, detto globina, ha al suo interno una molecola di protoporfirina che coordina uno ione ferro Fe2+, posto leggermente al di fuori del piano della molecola, nell’insieme chiamata gruppo Eme. L’emoglobina è inoltre una proteina allosterica. I valori di riferimento dell’emoglobina variano a seconda del laboratorio ma in generale si considerano normali valori compresi tra 14 e 18 g/dL per il maschio adulto e 12 e 16 g/dL per la femmina adulta, valori più bassi indicano anemia. Per approfondire: Emoglobina bassa, alta, cause e valori normali

Sia emoglobina che globuli rossi sono valutati tramite l’esame emocromocitometrico, anche chiamato emocromo, che si ottiene mediante un semplice prelievo di sangue venoso dal braccio.

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Questa voce è stata pubblicata in Cuore, sangue e circolazione, Medicina di laboratorio, chimica, fisica, biologia e statistica e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.