Archivi tag: portatore sano

Cosa significa “portatore sano” in genetica e nelle infezioni?

In medicina per definizione un individuo si dice “portatore sano” quando: è stato contaminato da un agente patogeno ed ospita il patogeno senza però presentare alcuna patologia: si tratta di solito di soggetti Annunci

Vota:

Pubblicato in Anatomia, fisiologia e fisiopatologia, Medicina di laboratorio, chimica, fisica e biologia | Contrassegnato , , , , , , ,

Differenza tra portatore sano e malato in genetica

In questo articolo, ci occuperemo solo della definizione di “portatore sano” in campo genetico, se invece ti interessa la definizione di “portatore sano” relativamente alle malattie infettive, ti

Vota:

Pubblicato in Anatomia, fisiologia e fisiopatologia | Contrassegnato , , , ,

Differenza tra paziente asintomatico e portatore sano

Paziente asintomatico Un paziente si dice “asintomatico” quando, nonostante sia affetto da una patologia, esso non presenta alcun sintomo. Ad esempio quando un soggetto viene esposto ad un agente infettivo, come un virus, esiste un periodo chiamato

Vota:

Pubblicato in Anatomia, fisiologia e fisiopatologia | Contrassegnato ,