Glutatione: benefici, integratore, compresse, dose, effetti collaterali

MEDICINA ONLINE SALI MINERALI ALIMENTI CIBI DIETA INTEGRATORI MIGLIORI A CHE SERVONO DOVE TROVARLI CALCIO FOSFORO MAGNESIO POTASSIO CLORO ZOLFO SELENIO BENEFICI CONTROINDICAZIONI DOSI FABBISOGNO COLLATERALIIl glutatione (GSH) dal punto di vista chimico è un tripeptide (tre aminoacidi legati tra loro) con proprietà antiossidanti. E’ costituito da cisteina, glicina e glutammato. La cisteina e la glicina sono legate da un normale legame peptidico, mentre il glutammato è invece legato alla cisteina con un legame peptidico atipico tra il gruppo carbossilico della catena laterale del glutammato ed il gruppo amminico della cisteina.

Azione antiossidante e benefici

Il glutatione ha una elevata capacità antiossidante ed è quindi in grado di contrastare i radicali liberi, la formazione di tumori e l’invecchiamento dei tessuti. Il glutatione svolge una importante azione nel globulo rosso, proteggendo tali cellule da pericoli ossidativi che causerebbero l’emolisi. In medicina il glutatione viene usato come antidoto diretto nell’avvelenamento da paracetamolo ma trova anche impiego come tampone nei casi di avvelenamento da metalli pesanti (come mercurio, cadmio, piombo) dal momento che sposta gli ioni tossici formando dei solfuri (coniugati) più facilmente eliminabili dall’organismo.

Effetti collaterali

L’uso di un integratore di glutatione o dei suoi componenti (cisteina o glicina) è generalmente privo di effetti collaterali, rimanendo entro i dosaggi consigliati.

Controindicazioni

L’assunzione di un integratore di glutatione o dei suoi componenti (cisteina o glicina) è controindicata in caso di ipersensibilità o allergia alla sostanza.

Interazioni

Non sono note interazioni farmacologiche legate all’uso di integratori di glutatione o dei suoi componenti (cisteina o glicina), se usati nei dosaggi raccomandati. L’uso in gravidanza e allattamento dovrebbe essere evitato.

Integratori di glutatione

Il glutatione è solo in piccola misura biodisponibile per l’uomo; la sua introduzione nell’organismo utilizzando fonti esterne, ad esempio con la dieta tramite cibi, è scarsamente efficace per incrementarne la sua concentrazione plasmatica e/o intracellulare. Quindi per avere i benefici del glutatione esistono integratori che contengono cisteina e glicina che, una volta assunti, determinano la formazione di una maggior quantità di glutatione. Due potenti integratori di glutatione da assumere in contemporanea a tale scopo, sono questi:

Altrimenti potete optare per una soluzione unica che li contenga entrambi, associati a vitamine che ne potenziano l’effetto antiossidante, come questo efficacissimo prodotto: https://amzn.to/2IRUMFY

Dose giornaliera di glutatione

Il dosaggio di glutatione suggerito è compreso tra 50 e 600 mg al giorno.
Il dosaggio di cisteina è compreso tra 200 e 600 mg per 1-3 volte al giorno.
Il dosaggio di glicina è compreso tra 500 e 1000 mg al giorno.

Come assumerlo

L’integratore può essere assunto con acqua o altro liquido, preferibilmente la mattina, indifferentemente vicino o lontano dai pasti.

Integratori antiossidanti

Oltre a quelli prima elencati, vi presentiamo una lista di integratori, scelti dal nostro Staff sanitario, ricchi di sostanze ad azione antiossidante e con funzione tonificante ed energizzante, da abbinare al glutatione:

Smettere di fumare e di bere alcolici

La strada per combattere i radicali liberi passa necessariamente dallo smettere di fumare e di bere alcolici, a tal proposito leggi:

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Integratori alimentari, vitamine e sali minerali e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.