Nervo ipoglosso: infiammazione, lesione, paralisi, fisioterapia

MEDICINA ONLINE NERVO IPOGLOSSO HYPOGLOSSAL NERVE XII NERVO CRANICO LINGUA MUSCOLI INTRINSECI ESTRINSECI PARLARE MANGIARE CRANIO MIDOLLO TESTA DEGLUTIRE LESIONE INFIAMMAZIONE DOLORE SISTEMA NERVOSOIl nervo ipoglosso (XII nervo cranico) è il dodicesimo dei dodici nervi cranici ed è il nervo motore della lingua: innerva infatti i muscoli intrinseci ed estrinseci della lingua permettendo i movimenti di quest’ultima ed il suo funzionamento è essenziale per parlare, masticare e deglutire in modo normale, quindi una alterazione della sua funzione può interferire in modo più o meno grave in tali funzioni, temporaneamente o irreversibilmente.

Cause e fattori di rischio

Una alterata funzione del nervo ipoglosso può essere determinata da infiammazione o lesione, a loro volta determinate o favorite da varie condizioni e patologie, tra cui:

  • sclerosi laterale amiotrofica;
  • tumori;
  • traumi;
  • anomalia ossea alla base del cranio;
  • ictus cerebrale;
  • infezione del tronco encefalico;
  • lesione del collo, come nella rimozione chirurgica di un’ostruzione di un’arteria del collo (endoarteriectomia).

Più in generale, qualsiasi fattore in grado di determinare compressione o rottura, può determinare un danno al nervo ipoglosso.

Sintomi

Danni al nervo a livello del motoneurone inferiore possono portare ad atrofia dei muscoli della lingua o a fascicolazioni della lingua (“borsa di vermi”). Un danno del motoneurone superiore non porterà a atrofia o fascicolazioni, ma solo debolezza dei muscoli innervati. Quando il nervo ipoglosso è infiammato o lesionato si verificherà debolezza o paralisi del movimento della lingua su un lato. Se il danno è particolarmente esteso, la lingua si muoverà verso il lato più debole (deviazione della lingua da lesione dell’ipoglosso). Danni al nervo ipoglosso possono, in definitiva, determinare difficoltà a parlare, a masticare e a deglutire.

Diagnosi

Il processo diagnostico prende avvio generalmente da una visita otorinolaringoiatrica, in cui il medico, grazie all’anamnesi ed all’esame obiettivo, può porre il dubbio diagnostico di lesione del nervo ipoglosso. Generalmente gli esami che possono essere necessari per raggiungere una diagnosi, sono:

Non tutti gli esami sono sempre necessari. Generalmente si rende necessario il parere di un neurologo e di un neurochirurgo.

Terapia e riabilitazione

Non esiste una cura unica che risolva l’infiammazione del nervo ipoglosso: il trattamento specifico viene impostato sulla base della causa a monte che ha determinato l’infiammazione. In alcuni casi l’infiammazione diminuisce gradatamente in modo spontaneo. Una lesione del nervo è invece generalmente considerata una condizione molto grave con prognosi infausta e recupero quasi mai spontaneo. Il trattamento della lesione è neurochirurgico e consiste nella sutura dei due monconi del nervo per mezzo di innesti di nervo. Purtroppo spesso accade che uno dei monconi del nervo non sia reperibile con impossibilità alla ricostruzione del nervo. La riabilitazione che segue può essere un processo lungo e dai risultati abbastanza modesti, specie se il paziente è anziano e scarsamente responsivo alla logopedia.

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Medicina degli organi di senso e otorinolaringoiatria, Neurologia, psicologia e malattie della mente e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.