Combantrin compresse 250 mg e sospensione orale 250 mg/5 ml, foglio illustrativo

Combantrin pirantel pamoato compresse 250 mg e sospensione orale 250 mg5 ml foglio illustrativo efficace contro vermi parassiti intestinali ossiuri.jpgCombantrin è un farmaco che contiene il principio attivo pirantel pamoato ed appartiene ad un gruppo di medicinali chiamati antielmintici e antinematodi che sono utilizzati per uccidere diversi tipi di vermi o elminti che si trovano nell’intestino, facilitandone quindi l’eliminazione attraverso le feci. Combantrin è indicato per il trattamento di infestazioni da parassiti noti come ossiuri (Enterobius vermicularis),  ascaridi (Ascaris lumbricoides), ancilostomi intestinali (Ancylostoma duodenale o Necator americanus), Trichostrongylus.

In alcuni casi il Combantrin viene usato in associazione con (o al posto di) altri farmaci attivi contro i parassiti intestinali, come Vermox (mebendazolo) e Zentel (albendazolo).

Il Combantrin, visto l’elevato rischio di infezione in ambienti ristretti, viene assunto non solo dal paziente con la parassitosi, ma anche dai suoi famigliari, anche se asintomatici. Il Combantrin agisce sui parassiti presenti nell’intestino, ma non sulle uova eventualmente deposte sulla pelle intorno all’ano: per tale motivo la terapia con Combantrin viene spessa ripetuta 2 settimane dopo la prima assunzione e si consiglia di osservare scrupolose norme igieniche (vedi paragrafo “Insieme al farmaco”).

Il Combantrin è disponibile in compresse e sospensione orale:

  • Combantrin 250 mg compresse masticabili (una confezione contiene un blister con 8 compresse masticabili);
  • Combantrin 250mg/5ml sospensione orale (una confezione contiene un flacone di vetro da 30 ml e un cucchiaino).

IMPORTANTE: Chiedere SEMPRE consiglio a un medico prima di assumere questo farmaco.

Leggi anche:

Prezzo

Combantrin viene venduto ad un prezzo di 4,75 euro.

Cosa contiene Combantrin?

Combantrin 250 mg compresse masticabili

Ogni compressa masticabile contiene:

  • principio attivo: 720 mg di pirantel pamoato (pari a 250 mg di pirantel base);
  • eccipienti: etilcellulosa, povidone, sorbitolo (E420), D-fruttosio (vedere paragrafo “Sorbitolo e intolleranze”), limone essenza polvere, arancia dolce essenza polvere, acido tartarico, magnesio stearato.

Combantrin 250mg/5ml sospensione orale

100 ml di sospensione orale contengono:

  • principio attivo: 14,400 mg di pirantel pamoato (pari a 5.000 mg di pirantel base).
  • eccipienti: emulsione di siliconi, acido citrico, povidone, lecitina, sodio benzoato (E211), sorbitolo soluzione (vedere paragrafo “Sorbitolo e intolleranze”), glicerina, silicato di alluminio e magnesio, polisorbato 80, aroma di ribes, aroma di crema di caramello, acqua depurata.

Leggi anche: Pirantel: indicazioni, posologia, effetti collaterali, controindicazioni

Serve la prescrizione medica?

SI. Il farmaco può essere acquistato solo presentando al farmacista una regolare ricetta medica.

Controindicazioni

Non prenda Combantrin se è allergico al pirantel pamoato o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale

Avvertenze

Si rivolga al medico o al farmacista prima di prendere Combantrin se:

  • ha gravi problemi al fegato, in quanto si sono verificate alterazioni dei risultati di alcune analisi del sangue che indicano la funzionalità del fegato (SGOT).
  • un membro della sua famiglia o di una comunità di persone con cui lei è a contatto ha sviluppato un’infestazione da parassiti, in questi casi il medico le consiglierà di iniziare un trattamento preventivo con Combantrin e di rispettare le più rigorose norme igieniche.

Questo medicinale non colora la mucosa della bocca e non altera il colore delle feci.

Bambini di età inferiore a 1 anno

Combantrin è sconsigliato nei bambini di età inferiore ad 1 anno a causa della mancanza di dati sulla sicurezza di questo medicinale

Interazioni

Informi il medico o il farmacista se sta assumendo, ha recentemente assunto o potrebbe assumere qualsiasi altro medicinale. Informi il medico se sta assumendo piperazina, un altro medicinale usato per il trattamento delle infestazioni da parassiti, perché l’efficacia di Combantrin potrebbe diminuire o essere annullata.

Gravidanza e allattamento

Se è in corso una gravidanza, se sospetta o sta pianificando una gravidanza, o se sta allattando con latte materno chieda consiglio al medico o al farmacista prima di prendere questo medicinale. Se è o sospetta di essere in gravidanza, prenda questo medicinale solo nei casi di effettiva necessità e sotto il diretto controllo del medico. Se sta allattando al seno, si rivolga al medico che valuterà se interrompere l’allattamento o il trattamento con Combantrin.

Guida di veicoli e utilizzo di macchinari

Non sono noti effetti di questo medicinale sulla capacità di guidare veicoli o di utilizzare macchinari. Se si manifesta un effetto indesiderato che può alterare queste capacità, eviti di guidare o di utilizzare macchinari.

Sorbitolo e intolleranze

Combantrin 250 mg compresse masticabili contiene sorbitolo e fruttosio, due tipi di zuccheri. Se il medico le ha diagnosticato una intolleranza ad alcuni zuccheri, lo contatti prima di prendere questo medicinale. Inoltre, il fruttosio contenuto in questo medicinale può essere dannoso per i denti.

Combantrin 250 mg/5 ml sospensione orale contiene sorbitolo, un tipo di zucchero. Se il medico le ha diagnosticato una intolleranza ad alcuni zuccheri, lo contatti prima di prendere questo medicinale.

Modo d’uso

Prenda questo medicinale seguendo sempre esattamente le istruzioni del medico o del farmacista. Se ha dubbi consulti il medico o il farmacista. Combantrin deve essere assunto per bocca, in un’unica somministrazione al giorno. La sospensione orale deve essere agitata bene prima dell’uso. Può assumere questo medicinale indipendentemente dai pasti (quindi può assumerlo prima, durante o dopo i pasti). Prima e durante la terapia NON è necessario utilizzare un purgante per facilitare l’eliminazione delle feci. Il medico le indicherà la dose totale di medicinale da prendere in base al peso corporeo, considerando che la dose raccomandata è di 10 mg per kg di peso corporeo.

IMPORTANTE Le compresse devono essere masticate e NON devono essere ingoiate intere.

Posologia

La terapia generalmente prevede una unica dose di farmaco, spesso ripetuta 2 settimane dopo la prima assunzione a causa delle frequenti recidive dovute alla eventuale presenza di uova deposte sulla pelle attorno all’ano. Il dosaggio varia in funzione del peso corporeo.

Combantrin 250 mg compresse masticabili

  • da 12 a 22 kg: mezza-1 compressa al giorno;
  • da 22 a 41 kg: 1-2 compresse al giorno;
  • da 41 a 75 kg: 2-3 compresse al giorno;
  • fino ad 85 kg: 3 compresse al giorno;
  • oltre gli 85 kg: 4 compresse al giorno.

Combantrin sospensione orale

  • peso inferiore a 12 kg: mezzo cucchiaino al giorno;
  • da 12 a 22 kg: mezzo-1 cucchiaino al giorno;
  • da 22 a 41 kg: 1-2 cucchiaini al giorno;
  • da 41 a 75 kg: 2-3 cucchiaini al giorno.

Usare il cucchiaino compreso nella confezione e poi lavarlo bene prima di riporlo nella scatola.

Sovradosaggio

Se lei ritiene di avere preso più Combantrin del necessario, informi immediatamente il o si rivolga al più vicino ospedale.

Dimenticanza

Se dimentica di prendere Combantrin, non prenda una dose doppia per compensare la dimenticanza della dose. Prenda soltanto la dose successiva, al solito orario.

Effetti indesiderati e collaterali

Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino. Gli effetti indesiderati che si osservano più frequentemente sono correlati con l’apparato gastrointestinale, ma possono verificarsi anche effetti collaterali sistemici:

  • nausea, vomito, dolore allo stomaco, crampi all’addome, diarrea, stimolo costante e spesso doloroso di urinare o defecare;
  • alterazioni dei risultati di alcune analisi del sangue per il funzionamento del fegato (elevazione della SGOT);
  • perdita di appetito;
  • mal di testa, vertigini, sonnolenza;
  • incapacità a prendere sonno;
  • sudori freddi, sudore, prurito, irritazione della pelle, orticaria

Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista.

Insieme al farmaco

Visto l’elevatissimo rischio di reinfezione da parassiti intestinali, mentre si effettua la terapia farmacologica, si consiglia una attenzione estrema per l’igiene. I nostri consigli per evitare le reinfezioni e prevenire le recidive, sono:

  • evitare di grattarsi;
  • associare una crema per dare sollievo dal prurito;
  • praticare una corretta igiene intima tutte le mattine;
  • cambiarsi frequentemente la biancheria intima;
  • lavarsi le mani con acqua calda e gel detergente dopo essere andati in bagno o essersi toccato l’ano o la zona perianale (anche la vulva nelle femmine);
  • lavarsi le mani dopo aver cambiato un pannolino;
  • lavarsi le mani prima di toccare del cibo;
  • evitare di mettersi le mani in bocca dopo aver toccato l’ano;
  • tenere le unghie corte e pulite;
  • non mangiarsi le unghie;
  • lavare ad alta temperatura tutti i vestiti, le coperte, i cuscini ed altri tessuti che possono essere venuti a contatto con le uova;
  • disinfettare i giocattoli del bimbo;
  • insegnare ai bambini come lavarsi efficacemente le mani;
  • preferire la doccia al bagno;
  • evitare ambienti e persone che hanno o hanno avuto la parassitosi;
  • evitare oggetti ed indumenti di persone che hanno o hanno avuto la parassitosi;
  • evitare di scuotere mutandine e pigiami, fatto che facilita la dispersione delle uova nell’ambiente.

Scadenza e conservazione

Conservi questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini. Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di conservazione. Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla scatola, sul blister o sul flacone dopo “Scad.”. La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno di quel mese.

Fonte di questo foglietto illustrativo: AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). Le informazioni presenti possono non essere aggiornate. Per avere accesso alla versione più aggiornata, si consiglia l’accesso al sito web dell’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). 

Per approfondire:

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Questa voce è stata pubblicata in Dietologia, nutrizione e apparato digerente, Farmaci, terapie e sostanze d'abuso, Medicina di laboratorio, chimica, fisica, biologia e statistica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.