Effetti e sintomi dell’assunzione di alcol in base al tasso alcolemico (o alcolemia)

ALCOL ALCOLISMO ETANOLO ALCOLEMIA ALCOL ETILICO TASSO ALCOLEMICO.Con “tasso alcolemico” (anche chiamato “alcolemia“, i due termini sono sinonimi) in medicina si indica il quantitativo di alcool etilico (anche chiamato “etanolo”) nel sangue. Il tasso alcolemico è correlato alla quantità di alcolico bevuto (maggiore è la quantità di alcolici assunti, maggiore sarà l’alcolemia) e può variare in base a svariati fattori come tipo di alcolici assunti, eventuali patologie, assunzione di farmaci o droghe, digiuno, età, sesso e peso corporeo del soggetto. Il tasso alcolemico viene espresso in g/l (grammi per litro) oppure in mg/dl (milligrammi per decilitro) oppure in mg/100ml (milligrammi per 100 millilitri).

Esiste una forte correlazione tra assunzione di alcol, alcolemia e quadro clinico: in parole semplici ciò significa che in base all’alcol assunto ed alla relativa alcolemia, il soggetto proverà sintomi e segni diversi, generalmente maggiormente intensi all’aumentare dell’assunzione di alcolico.

Nel seguente schema riportiamo il rapporto tra quantità di millilitri alcol puro assunto, alcolemia (espressa in mg/100ml), stadio e quadro clinico di un soggetto adulto di peso medio senza contemporanea assunzione di altre sostanze (farmaci o droghe) e senza presenza di patologie che possono influenzare il metabolismo dell’etanolo:

MEDCINA ONLINE Effetti e sintomi dell'assunzione di alcolici etanolo alcol etilico in base al tasso alcolemico (o alcolemia).jpg

 

 

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Questa voce è stata pubblicata in Farmaci, terapie e sostanze d'abuso, Medicina delle dipendenze e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.