Differenza tra droga e farmaco

MEDICINA ONLINE FARMACO MEDICINALE PRINCIPIO ATTIVO FARMACIA PILLOLA PASTIGLIA DINITROFENOLO DNP DIMAGRIRE DIETA FARMACI ANORESSIZANTI MORTE EFFETTI COLLATERALI FOGLIO FOGLIETTO ILLUSTRASostanze psicotrope o psicoattive

Le sostanze “psicotrope” (anche chiamate “psicoattive“, i due termini sono sinonimi) sono un gruppo eterogeneo di sostanze accomunate dal fatto di avere la capacità di agire sui processi psichici alterando l’attività mentale di chi le assume e modificando il suo stato psico-fisico a vari livelli tra cui percezione dell’ambiente esterno, umore, stato di coscienza, modalità comportamentali e capacità di valutazione del pericolo.

La maggioranza delle sostanze psicotrope sono in grado di indurre, in seguito all’uso cronico: tolleranza, assuefazione e dipendenza fisica e/o psicologica.
Una sostanza psicotropa  può essere usata sia per scopi medici che per scopi ricreativi. Esempi di sostanze psicotrope usate in campo medico sono gli psicofarmaci, mentre esempi di sostanze psicotrope usate a scopo ricreativo sono le “sostanze stupefacenti” (anche chiamate “droghe”). Quindi:

  • droga o stupefacente = sostanza psicotropa ad uso ricreativo;
  • alcuni tipi di farmaci, come gli psicofarmaci = sostanza psicotropa ad uso medico e terapeutico.

ATTENZIONE Alcuni farmaci psicotropi teoricamente legali sono illegalmente usati a scopo ricreativo, mentre alcuni stupefacenti teoricamente illegali sono usati legalmente a scopo terapeutico.

Psicofarmaci

Gli “psicofarmaci” sono una classe molto ampia di farmaci ad azione psicoattiva, approvati ufficialmente per il trattamento di un’ampia varietà di disturbi psichiatrici e neurologici. Esempi di psicofarmaci sono gli antipsicotici e gli antidepressivi. Gli psicofarmaci sono psicotropi legali, tuttavia alcuni di essi possono essere ottenuti anche illegalmente per essere usati a scopo ricreativo.

Sostanze stupefacenti o droghe

Con “sostanza stupefacente” (chiamata comunemente “droga“) si intende una sostanza chimica farmacologicamente attiva, dotata di azione psicotropa, più o meno tossica e nociva per l’organismo e capace di indurre “stupor”. Esempi di sostanza stupefacente sono eroina e cocaina. Le sostanze stupefacenti sono psicotropi illegali, tuttavia alcune sostanze stupefacenti sono oggi usate anche a scopo terapeutico, come ad esempio la marijuana.

Differenza tra sostanza psicotropa e stupefacente

Pur se nella lingua comune i termini “sostanza psicotropa” e “sostanza stupefacente” siano usati come sinonimi, ciò non è quindi esatto. Semplificando: tutte le sostanze stupefacenti (droghe) sono sostanze psicotrope, ma non tutte le sostanze psicotrope sono stupefacenti (ad esempio un farmaco antidepressivo è una sostanza psicotropa ma non è uno stupefacente).

IMPORTANTE Ricordiamo sempre tuttavia che alcuni farmaci psicotropi teoricamente legali sono illegalmente usati a scopo ricreativo, mentre alcuni stupefacenti teoricamente illegali sono usati legalmente a scopo terapeutico.

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Questa voce è stata pubblicata in Farmaci, terapie e sostanze d'abuso, Medicina di laboratorio, chimica, fisica, biologia, genetica e statistica e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.