Aspetti il momento migliore per smettere di fumare? Il momento migliore è ADESSO

MEDICINA ONLINE COME SMETTERE DI FUMARE SIGARETTA SIGARETTE BIONDE NICOTINA CATRAME FILTRO TOSSICODIPENDENZA CHAMPIX FARMACI ELETTRONICA FUMO DIVIETO APERTO ACCENDINO DIPENDENZA TABAGISMO SMOKING“Smetterò quando il mio medico mi dirà che devo farlo”. “Non posso smettere ora: è il periodo delle tasse”. “Magari smetterò durante le ferie.” “Sta iniziando la scuola e sono troppo nervosa per smettere”. “Smetterò in estate, quando potrò allenarmi di più”. “Smetterò quando le cose andranno meglio al lavoro” “Smettere ora a metà anno scolastico sarebbe proprio da stupidi.” “Magari dopo il matrimonio di mia figlia.” “Mio padre è in ospedale: non posso smettere adesso.” “Se smetto adesso, mi rovinerò tutto il viaggio.” “I medici mi hanno detto che devo operarmi: sono troppo nervosa per tentare adesso.” “Smetterò quando avrò perso 8 chili.” “Sto facendo già troppi cambiamenti in questo periodo per smettere anche di fumare.” “Fumo da anni e mi sento bene, perché dovrei smettere adesso?” “Sto traslocando ed è un vero tormento. Non posso smettere adesso.” “È passato troppo poco tempo dalla mia promozione, smetterò quando le cose si saranno sistemate.” “È troppo tardi per smettere: sono quasi morto ormai.”

È veramente incredibile che così tante persone se ne escano con così tante scuse per non smettere di fumare. La nostra vita è piena di momenti difficili ed ognuno di questi momenti è una ottima scusa per non smettere: “sono così stressato, non riuscirei mai a smettere ora”. Allora in teoria il fumatore dovrebbe aspettare un momento calmo e felice, solo che a quel punto potrebbe dire: “sono così felice ora, perché rovinarmi questo bel momento con i fastidi dello smettere di fumare?”. Il risultato, visto in quasi tutti i miei pazienti ed in me stesso quando ero fumatore, è che non è mai il momento giusto per smettere. Almeno questa è la convinzione del fumatore.

In realtà il momento migliore per smettere è ADESSO. Non importa quando venga a capitare “adesso”. In effetti molte delle situazioni specificamente indicate come “brutti momenti” per smettere di fumare potrebbero essere al contrario i migliori possibili. A dire la verità, preferisco che le persone smettano in un periodo di relativo stress: in molti casi, più stress porta paradossalmente a risultati migliori. Questo potrebbe suonare un po’ assurdo, ma in alcuni casi un forte stress potrebbe aumentare le probabilità di eliminare le sigarette nel lungo periodo. Quando le persone smettono di fumare in un periodo tranquillo delle loro vite, stanno bene fino a quando non sorgono altri problemi. Ma c’è sempre il timore che quando le cose si complichino, loro non siano in grado di gestire la situazione senza sigarette. Molti, quando affrontano la prima vera grossa difficoltà, ritornano alle sigarette perché non sono in grado di affrontare un vero stress come ex fumatori. Se d’altro canto avessero smesso durante un periodo difficile, avrebbero capito che la vita va avanti in ogni caso anche senza fumare. Sarebbero saldi nella loro consapevolezza di potere affrontare ogni tipo di crisi come ex fumatori. Una volta superato il periodo iniziale, scopriranno anche di sapere gestire meglio lo stress. Di potere affrontare le sfide fisiche ed emotive delle loro vite più efficientemente rispetto a quando fumavano. Di essere veramente meglio attrezzati per sopravvivere nel nostro mondo complicato senza l’”aiuto” delle sigarette.

Quindi, non importa quello che sta succedendo nelle vostre vite: smettete di fumare OGGI. SUBITO. IN QUESTO MOMENTO. Quando le cose diventano dure, mostrate a voi stessi quanto duri siete anche voi. E una volta che avete smesso, affrontate i vostri problemi futuri nella maniera più costruttiva possibile, tenendo sempre ben in mente una regola essenziale di gestione dello stress: MAI PIÙ UN ALTRO TIRO!

Parti di questo testo, ampliate dal nostro Staff, sono tratte dal libro “Non fare più nemmeno un tiro” di Joel Spitzer, molto utile sia per chi vuole smettere di fumare che per chi ha già smesso e vuole evitare di “cadere in tentazione”. E’ un libro gratuito, scaricabile legalmente dal link contenuto nel nostro articolo: Non fare più nemmeno un tiro: il libro gratuito per chi ha smesso e per chi vuole smettere di fumare

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Questa voce è stata pubblicata in Smettere di fumare e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.