Come smettere di fumare sigarette: i nostri 18 consigli

MEDICINA ONLINE FUMO FUMARE NICOTINA TOSSICODIPENDENZA SIGARETTA BIONDA DROGA FUMO.Oggi vi proponiamo 18 consigli per smettere di fumare e non tornare mai più ad essere un fumatore evitando le possibili ricadute:

1. Smetti di colpo. A lungo andare si tratta della tecnica per smettere più semplice e più efficace.

2. Non tenere sigarette con te.

3. Affronta un giorno per volta. Non pensare all’anno prossimo, al mese prossimo, alla settimana prossima e nemmeno a domani. Concentrati solo sul fatto di non fumare da quanto ti svegli a quando torni a dormire.

4. Lavora sul fatto che ti stai facendo un favore a non fumare. Non pensare che ti stai privando di una sigaretta: convinciti invece che ti stai liberando dalla tossicodipendenza da nicotina perché lo vuoi fare, perché tieni a te stesso e perché vuoi dare un esempio alla tua famiglia ed ai tuoi figli.

5. Sii orgoglioso del fatto di essere un non fumatore: la gente apprezza questa qualità.

6. Sappi che molte situazioni abituali ti faranno venire voglia di una sigaretta. Si tratta di: bere caffè, assumere alcol, sedere in un bar, stare con amici fumatori, giocare a carte, la fine dei pasti, fare sesso, fare scommesse… Cerca di mantenere le tue abitudini mentre stai smettendo; ma se in qualche occasione hai troppe difficoltà a resistere, smetti di fare quella cosa e riprendila a fare più avanti. se bere il caffè ti fa venire una esagerata voglia di fumare: smetti per qualche giorni di bere caffè. Non pensare mai di dovere abbandonare una qualsiasi attività per sempre. Qualunque cosa facevi come fumatore, imparerai a farla – magari meglio – come ex fumatore.

7. Prepara una lista di tutte le ragioni per le quali vuoi smettere di fumare. Tieni questa lista con te, magari dove eri abituato a tenere le sigarette. Quando le cercherai, troverai invece la lista: leggila.

8. Bevi molto succo di frutta nei primi tre giorni. Ti aiuterà a eliminare la nicotina dal tuo organismo. Idratati. Se hai fame, concediti un dolcetto. Se ingrassi qualche kg, non preoccuparti: ora cerca di liberarti della tua tossicodipendenza. Quando i sintomi di astinenza saranno molto lievi, penseremo a come perdere i kg in più accumulati.

Leggi anche: Ho smesso di fumare e sono ingrassato: perché succede e come rimettersi in forma?

9. Per evitare di ingrassare troppo, mangia verdure e frutta invece di caramelle e dolci. Sedani e carote possono essere usati senza problemi come sostituti delle sigarette di breve periodo. Inizia a fare regolarmente dell’esercizio fisico. Se non vi sei abituato, consulta il tuo medico per avere un programma di esercizi adatto a te.

10. Cerca di frequentare persone che non ti fumano davanti.

11. Se affronti un momento critico (ad esempio gomma a terra, inondazione, tempesta, malattia in famiglia, epidemia) nel periodo in cui stai smettendo, ricordati sempre che fumare non è una soluzione. Anzi, fumare complicherebbe quella situazione di crisi, aggiungendone un’altra: la tua ricaduta nella dipendenza dalla nicotina.

12. Considerati un nicotino-dipendente. Un solo tiro può farti ricadere nel vizio. Non importa per quanto tempo hai smesso, non pensare di potere fare un tiro senza correre rischi! Se hai smesso… hai smesso! Stop. Al primo tiro che farai, probabilmente ricomincerai a fumare come e forse peggio di prima.

15. Usa i soldi che hai risparmiato smettendo di fumare per comprarti qualcosa che veramente volevi, dopo una settimana o un mese. Smetti per un anno e potresti anche regalarti una vacanza. Smetti per dieci anni e puoi comprarti una macchina. Smetti per una vita e probabilmente potrai comprati un monolocale!

Leggi anche: Vuoi guadagnare 150 euro al mese senza fare nulla per il resto della tua vita? Ecco come fare

14. Di’ a tutti che hai smesso di fumare: dillo con orgoglio.

15. Quando hai una crisi, fermati e rifletti sul fatto che un solo tiro ti può far sprofondare nuovamente nel circolo vizioso della tossicodipendenza di nicotina. Se hai una crisi, fai altro. Fai degli esercizi di respirazione profonda. Prenditi un dolcetto. Fai una passeggiata. Fai qualsiasi cosa per non pensare alla sigaretta.

Leggi anche: Cosa fare quando viene voglia di fumare: come faccio a reprimerla?

16. Frequenta ambienti dove non si può fumare, come cinematografi, biblioteche e le aree non fumatori dei ristoranti.

17. Non stare a rimurginare quanto tu voglia una sigaretta. Chiediti piuttosto quanto ti piacerebbe ritornare ai tuoi vecchi livelli di consumo. Fumare o non fumare, questa è l’unica alternativa possibile, non ci sono vie di mezzo. Se ti fai un solo tiro perché pensi di essere ormai al sicuro e di poterne fumare solo una ogni tanto, ti sbagli. Un solo tiro e probabilmente tornerai a fumare. La voglia di sigaretta non è una reale volontà: è solo un residuato delle tue crisi di astinenza. Devi avere pazienza: presto questa voglia diminuirà così tanto che te ne dimenticherai.

Leggi anche: Quando passa la voglia di fumare?

18. Ricordati che ci sono solo due buone ragioni per fare ancora un tiro una volta che hai smesso di fumare. La prima è che hai deciso di tornare ai vecchi livello di consumo di sigarette fino a quando il fumo non ti renda dapprima invalido e poi ti uccida. La seconda è che ti piace soffrire di astinenza e pertanto vuoi farla durare per sempre.

Per approfondire, leggi: Dipendenza da nicotina: come smettere di fumare sigarette in 20 passi

Parti di questo testo, ampliate dal nostro Staff, sono tratte dal libro “Non fare più nemmeno un tiro” di Joel Spitzer, molto utile sia per chi vuole smettere di fumare che per chi ha già smesso e vuole evitare di “cadere in tentazione”. E’ un libro gratuito, scaricabile legalmente dal link contenuto nel nostro articolo: Non fare più nemmeno un tiro: il libro gratuito per chi ha smesso e per chi vuole smettere di fumare

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Questa voce è stata pubblicata in Smettere di fumare e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.