Differenza tra liposuzione, liposcultura e lipofilling

MEDICINA ONLINE CHIRURGO CHIRURGIA SALA OPERATORI OPERAZIONE TRAPIANTO ANATOMIA SANGUE BISTURI TAGLIO LAPAROTOMIA LAPAROSCOPIA INTERVENTO CHIRURGICO DIVARICATORE BIOPSIA AUTOPSIA PATOLOGO CANCRO TUMORELa liposcultura è un’evoluzione della liposuzione (quest’ultima anche chiamata “lipoaspirazione”) in quanto utilizza delle microcannule per “scolpire” aree molto selezionate del corpo. In entrambe le tecniche viene aspirato grasso ma mentre la liposuzione utilizza cannule più grandi e viene usata per rimuovere porzioni più elevate di adipe da aree più grandi, la liposcultura è meno traumatica poiché utilizza invece cannule di dimensioni ridotte e si usa per rimuovere porzioni adipose in aree più piccole e delimitate, generalmente con lo scopo di evitare inestetici avvallamenti (depressioni miste a zone sopraelevate) o disegnare meglio i profili muscolari. La liposcultura si avvale dell’impiego di cannule dal diametro di 2-4 mm mentre la liposuzione usa cannule di 5-10 mm. Il prezzo di una liposcultura è generalmente minore (generalmente non supera i 5 mila euro) rispetto ad una liposuzione (che può superare anche gli 8 mila euro), tuttavia questo dipende fortemente dal centro dove si effettuano.

Semplificando

In parole povere mentre la liposuzione ha lo scopo principale di aspirare grandi quantità di adipe in soggetti che ha grandi accumuli adiposi localizzati, invece la liposcultura ha lo scopo principale di eliminare l’adipe “limando” gli avvallamenti e le irregolarità dati da piccoli accumuli di grasso, in modo tale da creare un profilo armonioso e permettendo anche di delineare meglio i muscoli. Un esempio di liposcultura è quella che riguarda la definizione dei muscoli nell’uomo: con la liposcultura si possono “scolpire” ad esempio addominali e pettorali maschili, ed anche gli addominali femminili.

Quale tecnica scegliere?

La scelta della tecnica dipende dal risultato che si vuole ottenere: la riduzione di ampie quantità di tessuto adiposo, richiede liposuzione; la definizione di alcune zone del corpo, richiede liposcultura. Nulla vieta di effettuare entrambe le operazioni.

Lipofilling

Sempre con lo scopo di limare eventuali irregolarità, in alcuni casi la liposuzione e la liposcultura vengono abbinate ad un intervento di “lipofilling” (anche chiamato “lipostruttura”) che consiste, semplificando, nel prelievo di piccole quantità di grasso da una zona del corpo che vengono successivamente iniettate nei punti in cui esistono delle depressioni o comunque in zone in cui si desidera avere un ingrandimento (ad esempio sul seno).

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Bellezza e cura della persona, Inestetismi della cute, Medicina estetica e rigenerativa e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.