Ptosi mammaria (seno cadente): rimedi, creme, medicina estetica

MEDICINA ONLINE MASTOPESSI GRADI DI CEDIMENTO SENO MAMMELLA PTOSI MAMMARIA CAPEZZOLO PSEUDOPTOSI GRADAZIONE GRAVITA LIEVE MEDIO SEVERO GRAVOCon “ptosi mammaria“, comunemente chiamata “seno cadente”, in medicina si intende il graduale spostamento verso il basso della mammella, con capezzolo che – nei casi più gravi – punta verso il basso. Spesso sulle mammelle compaiono anche smagliature.

Cause di ptosi

La ptosi è tipica dell’invecchiamento, anche se sono possibili alcune forme giovanili che tendono a presentarsi fin dai 25 anni. La condizione è favorita da:

  • età avanzata (> 40 anni);
  • essere sovrappeso o obesi;
  • mammelle di grandi dimensioni ricche di tessuto adiposo;
  • varie gravidanze;
  • fumo di sigaretta;
  • recenti perdite/guadagni repentini di peso corporeo;
  • vita sedentaria;
  • pelle poco elastica;
  • dieta scorretta;
  • recente allattamento;
  • famigliarità (madre con ptosi mammaria);
  • menopausa (> 50 anni);
  • fumo di sigaretta.

Gravità della ptosi

La gravità della ptosi viene generalmente distinta in 3 gradi:

  • assenza di ptosi: i capezzoli sono ad una distanza di due tre centimetri al di sopra del solco mammario;
  • grado I (ptosi mammaria lieve): i capezzoli si trovano all’altezza del solco sottomammario e la distanza tra solco mammario e la parte bassa del seno è di 1-2 cm;
  • grado II (ptosi mammaria moderata): i capezzoli si trovano al di sotto del solco sottomammario e la distanza tra solco mammario e la parte bassa del seno è di 2-4 cm;
  • grado III (ptosi mammaria severa):  i capezzoli non solo si trovano al di sotto del solco sottomammario, ma guardano anche verso il basso e rappresentano la parte più bassa della mammella. La distanza tra solco mammario e la parte bassa del seno è superiore a 4 cm.

La pseudoptosi consiste nell’abbassamento del seno in cui però i capezzoli non siano scesi al di sotto del solco sottomammario.

Leggi anche: Differenza tra ptosi mammaria e pseudoptosi

Rimedi

In caso di ptosi di primo grado (lieve), la situazione potrebbe migliorare grazie ad una tecnica di medicina estetica: la radiofrequenza monopolare associata anche a linfodrenaggio manuale. Rimedi più “estremi” sono la mastoplastica additiva.
In caso di ptosi di 2° o 3° grado (moderata o severa), spesso l’unico sistema realmente efficace per combattere la ptosi è la chirurgia estetica, cioè la mastopessi.
In caso di pseudoptosi il chirurgo spesso consiglia una mastoplastica additiva associata a mastopessi.

Consigli per rassodare il seno cadente senza chirurgia

Per prevenire la ptosi, la paziente è invitata a:

  • smettere di fumare;
  • evitare perdite/guadagni repentini di peso;
  • evitare sovrappeso ed obesità;
  • alimentarsi con una dieta adeguata e bere molta acqua;
  • fare esercizi per potenziare i muscoli pettorali;
  • scegliere sempre un reggiseno di qualità, con la giusta imbottitura, in grado di supportare le mammelle;
  • uso periodico di olio di mandorla spremuto a freddo di qualità spalmato sul seno.

Dieta per rassodare il seno

La dieta migliore per mantenere tonico il seno, contiene abbondanti proteine, vitamine, calcio, carboidrati, minerali ed omega 3. Alcuni cibi utili a mantenere in salute il seno, sono:

  • frutta di stagione;
  • carote;
  • soia;
  • broccoli;
  • insalata;
  • aglio;
  • cipolle;
  • cavolfiori.

Per approfondire, leggi anche:

Integratori per tonificare il seno

Per tonificare il seno sono utili tutti quegli integratori che contengono vitamine, sali minerali, antiossidanti, omega 3 e fitoestrogeni:

Olio di mandorla

Usato periodicamente, l’olio di mandorla aumenta l’elasticità della pelle e riduce il rischio di ptosi. Il miglior olio di mandorla, scelto e selezionato dal nostro Staff, è questo: https://amzn.to/2Krp4vZ

Creme per rassodare e volumizzare il seno

Le migliori creme per rassodare e volumizzare il seno, scelte ed usate dal nostro Staff, sono:

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Bellezza e cura della persona, Inestetismi della cute, Medicina estetica e rigenerativa, Senologia e prevenzione del tumore alla mammella e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.