Differenza tra liposuzione ed addominoplastica

MEDICINA ONLINE ADDOME LIPOSUZIONE COSTI RISCHIO POST OPERATORIO CHIRURGIA PLASTICA ESTETICA ADIPE GRASSO LOCALIZZATO LIPOSUZIONE


Liposuzione

Liposuzione

Con “liposuzione” o “lipoaspirazione” si intende una diffusissima tecnica chirurgica appartenente alla chirurgia plastica-estetica che consiste nell’asportazione di parte del tessuto adiposo sottocutaneo attraverso una cannula aspiratrice. La liposuzione viene spesso praticata in aggiunta ad operazioni di chirurgia bariatrica per perdere peso, come il bendaggio gastrico od il bypass gastrico, e spesso la lassità cutanea risultante all’aspirazione di grosse quantità di adipe, come il grembiule adiposo, viene trattata con l’addominoplastica. Oltre all’addominoplastica, in funzione della zona trattata, dopo o durante una liposuzione, possono anche essere effettua altri interventi come:

  • lifting delle cosce;
  • lifting delle braccia (ad esempio nelle braccia a tendina);
  • lifting del volto;
  • lifting del collo;
  • mastoplastica riduttiva;
  • altri interventi di chirurgia estetica.

In alcuni casi la liposuzione può essere sostituita o affiancata dalla liposcultura, a tal proposito leggi anche: Differenza tra liposuzione, liposcultura e lipofilling
La liposuzione si applica in molti casi per ridurre problemi di adiposità mediamente diffuse ma soprattutto ben localizzate. La liposuzione consente di rimuovere depositi di grasso da aree specifiche come:

  • addome;
  • fianchi;
  • glutei;
  • cosce;
  • ginocchia;
  • caviglie;
  • arti superiori;
  • mento;
  • collo.

La liposuzione viene anche usata per rimuovere i lipomi. In funzione della zona da trattare, può essere effettuata in anestesia locale o generale.

Per approfondire: Liposuzione: rischi, costi, convalescenza nel post operatorio

Addominoplastica

Con “addominoplastica” ci si riferisce ad un intervento di chirurgia estetica effettuato nella zona dell’addome che serve ad eliminare parte della cute addominale in eccesso con l’obiettivo di ridare tensione e tonicità alla pelle dell’addome: in pratica è una sorta di “lifting della pancia”. Può essere effettuato sia sulle donne che sugli uomini, a qualsiasi età, dopo aver correttamente informato di pro, contro, vantaggi e svantaggi di tale tecnica che è senza dubbio efficace, ma anche invasiva e non scevra di rischi essendo un vero e proprio intervento chirurgico, eseguito in anestesia generale. L’intervento è indicato in tutte quelle situazioni in cui si vuole ristabilire una tonicità dell’addome, persa per svariati motivi:

Tutte queste condizioni possono portare alla formazione di “grembiule adiposo cutaneo“.

MEDICINA ONLINE ADDOMINOPLASTICA MINIADDOMINOPLASTICA CHIRURGIA ESTETICA PLASTICA RISCHI COSO COSTI EURO CICATRICE INTERVENTO CONVALESCENZA POS OPERATORIO COSA FARE COMPLICANZE DOLORE AN

Addominoplastica

L’addominoplastica rappresenta il passo successivo in caso di insuccesso della radiofrequenza monopolare che è una tecnica meno invasiva dell’addominoplastica, ma anche meno efficace e da relegare in casi in cui la lassità cutanea sia moderata.

Per approfondire: Addominoplastica: rischi, costi, cicatrice, convalescenza

Semplificando

La liposuzione serve per aspirare il grasso localizzato in eccesso in varie parti del corpo, tra cui l’addome. In seguito a forti dimagrimenti (in caso di diete estreme o operazioni di chirurgia bariatrica per perdere peso) o in seguito ad aspirazione di elevate quantità di grasso addominale, la pelle in eccesso può apparire poco tonica: in questo caso si può eseguire una addominoplastica, che rimuove tale pelle in eccesso rimettendo in tensione la cute addominale.

Costi

Il costo di una addominoplastica varia in funzione del centro dove viene effettuata. Generalmente oscilla tra i 5 mila ed i 9 mila euro. Il costo medio attualmente si aggira intorno ai 7 mila euro. Una miniaddominoplastica oscilla invece tra i 2 mila ed i 5 mila euro, con un costo medio intorno ai 3500 euro. In alcuni casi selezionati, l’addominoplastica può essere fatta in convenzione.
Il costo di una liposuzione varia in funzione del centro che effettua l’operazione e della vastità dell’area trattata. Generalmente il prezzo di una liposuzione oscilla tra 2.500 euro ed oltre gli 8 mila euro (è mediamente più costosa di una liposcultura, che generalmente non supera i 5 mila euro).

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Bellezza e cura della persona, Inestetismi della cute, Medicina estetica e rigenerativa e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.