Addome a grembiule o pendulo: immagini e rimedi

MEDICINA ONLINE GREMBIULO ADIPOSO ADDOMINOPLASTICA IMMAGINE 4Con ptosi addominalegrembiule adiposo o cutaneo o ancora addome a grembiule o pendulo si indica un elevato accumulo di tessuto adiposo a livello addominale che si verifica sia in uomini che donne in caso di elevata obesità, generalmente di almeno 2° grado (indice di massa corporea uguale o superiore a 35), ad esempio quando un soggetto alto 160 cm pesa circa 85 kg. Tale accumulo fa in modo che una parte di tessuto flaccido sporga dalla parte sovrastante il pube scendendo verso quest’ultimo, coprendo – nei casi più gravi – perfino gli organi genitali e raggiungendo in alcuni casi la parte superiore delle cosce.

Conseguenze

Oltre alle conseguenze derivate dall’elevato accumulo adiposo nel corpo (con aumento del rischio di varie patologie come infarto del miocardio, ictus cerebrale e diabete mellito), il grembiule adiposo causa non solo notevoli imbarazzi sotto il profilo estetico ed in campo sessuale per il paziente, ma determina anche problemi di salute gravi, dal momento che al livello della piaga si verificano condizioni ambientali che favoriscono l’instaurarsi di infezioni virali, batteriche e micotiche.

Terapia

Tali pazienti, generalmente refrattari ad interventi dietologici, sono spesso sottoposti ad interventi di liposuzione o di chirurgia bariatrica, come il bendaggio gastrico od il bypass gastrico, per perdere peso e successivamente sono sottoposti ad addominoplastica per rimuovere la pelle addominale in eccesso. Aiuta seguire, nel post-operatorio, una dieta ipocalorica, unita ad adeguata attività fisica. Generalmente la chirurgia è l’unico strumento realmente efficace per eliminare grembiuli adiposi di grandi dimensioni, mentre in caso di lassità addominale moderata può essere tentato l’uso della radiofrequenza monopolare.

Immagini

Ecco alcune immagini di pazienti con ampi grembiuli adiposi. Nelle ultime due immagini l’esito dopo riduzione di peso ed addominoplastica:

 

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Bellezza e cura della persona, Dermatologia e venereologia, Dietologia, nutrizione e apparato digerente, Inestetismi della cute, Medicina estetica e rigenerativa e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.