Encefalopatia uremica nell’uremia: sintomi e alito di urina

MEDICINA ONLINE COMA STATO COMATOSO MINIMA COSCIENZA VEGETATIVO PERSISTENTE PERMANENTE SOPOROSO SONNO CERVELLO ICTUS CEREBRALE RIABILITAZIONE DIFFERENZE CURA FAMIGLIA RIPRESA RISVEGLIO SPERANZA LETTO MORTE MORIRECon “encefalopatia” si intende un gruppo di patologie neurologiche che determinano spesso una alterazione dello stato mentale, di coscienza e/o comportamentale. Esistono vari tipi di encefalopatia in base alle cause scatenanti. Con “encefalopatia uremica” si intende un tipo di encefalopatia, generalmente temporanea, che rappresenta una complicanza dell’uremia, la fase terminale dell’insufficienza renale cronica.

Cause

La causa dell’encefalopatia uremica è il tipico accumulo di sostanze azotate (specie urea) nel sangue, che si verifica in corso di insufficienza renale grave ed uremia. Tali sostanze azotate sono altamente tossiche per l’organismo, ed in particolar modo per il sistema nervoso centrale.

Sintomi

I sintomi precoci correlati ad encefalopatia uremica, sono:

  • anoressia (perdita di appetito);
  • perdita di peso;
  • nausea;
  • alito che odora di urina (fetor uremicus);
  • vomito;
  • malessere generale;
  • irrequietezza;
  • astenia (stanchezza);
  • facile affaticabilità;
  • sonnolenza;
  • riduzione delle capacità di concentrazione e memoria;
  • rallentamento delle funzioni cognitive, sensitive e motorie.

Nei casi più gravi e se l’encefalopatia uremica non viene prontamente trattata, compaiono i sintomi tardivi:

Sintomi e segni associati

Altri sintomi e segni tipicamente associati all’uremia, sono:

  • cachessia (deperimento dell’organismo con perdita di peso, atrofia muscolare, stanchezza e debolezza grave);
  • pallore (dovuto all’anemia ed all’accumulo di tossine);
  • brina uremica;
  • pericardite uremica;
  • neuropatia uremica;
  • iperpotassiemia (astenia marcata e danni cardiaci);
  • ipocalcemia ed iperfosforemia e conseguente danni ossei e fratture patologiche;
  • ritenzione idrica con conseguente edema periferico;
  • nei casi più gravi edema polmonare;
  • tamponamento cardiaco (pericardite uremica) dovuta allo stato tossico e possibile versamento pericardico anche di tali dimensioni da condurre ad uno shock cardiogeno (insufficienza cardiaca acuta e morte cardiaca improvvisa);
  • coma uremico e morte.

Terapia

Purtroppo non esiste alcuna terapia specifica per l’encefalopatia uremica, tuttavia la cura per l’insufficienza renale dovrebbe risolvere il problema a monte (l’uremia) e determinare un miglioramento del quadro clinico.

Sostituzione della funzione renale

L’unica cura realmente efficace per l’insufficienza renale cronica è la terapia sostitutiva renale. Le principali metodiche sostitutive della funzione renale sono:

  • emodialisi (anche chiamata “dialisi extracorporea”): il sangue viene estratto dal paziente, filtrato con una membrana semipermeabile e reinfuso (circolazione extracorporea del sangue con apposito macchinario). Il paziente dovrà purtroppo recarsi più volte alla settimana in ospedale (o presso un centro specializzato) per sottoporsi al trattamento;
  • dialisi peritoneale: metodica che prevede l’immissione nella cavità peritoneale di un liquido di scambio e l’uso del peritoneo (sottile membrana che avvolge i visceri addominali) come membrana semipermeabile per eseguire i processi di filtraggio. Questo secondo tipo di trattamento può essere effettuato anche durante la notte, a domicilio, riducendo così notevolmente il disagio per il malato;
  • trapianto renale: il rene sano di un donatore (vivo o deceduto) viene impiantato nel malato: il ricevente dovrà assuma dei medicinali anti-rigetto a lungo termine.

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Neurologia, psicologia e malattie della mente, Rene ed apparato urinario e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.