Argumentum ab auctoritate (argomento autorevole) significato, esempi

MEDICINA ONLINE STUDIO STUDIARE LIBRO LEGGERE LETTURA BIBLIOTECA BIBLIOGRA LIBRERIA QUI INTELLIGENTE NERD SECCHIONE ESAMI 30 LODE UNIVERSITA SCUOLA COMPITO VERIFICA INTERROGAZIONE ORALE SCRITTO Library PICTURE HD WALLPAPERL’argumentum ab auctoritate, (anche chiamato “argomento autorevole” e “appello all’autorità”), è un argomento induttivo spesso fallace presentato sotto forma di sillogismo, che sostiene la tesi “dal generale allo specifico”. Come sillogismo statistico, l’argumentum ab auctoritate presenta la seguente struttura:

  • la maggior parte di ciò che l’autorità “A” dice sull’argomento “B” è giusto;
  • “A” dice “C” riguardo all’argomento “B”;
  • “C” è sicuramente corretto.

Il punto di forza dell’argomento autorevole dipende da due fattori:

  1. l’autorità (persona o altra forma di autorità) è un esperto della materia trattata;
  2. esiste un consenso, tra gli esperti della materia, relativamente alla discussione.

Tanto più tali due fattori non sono reali, tanto più è probabile che l’argumentum ab autoritate sia una fallacia. Come fallacia logica, l’argomento autorevole è spesso usato in ambito politico per convincere l’opinione pubblica e manipolarla per ottenere consensi e potere. Esempi di argumentum ab auctoritate sono:

  1. Matteo Salvini ha detto che gli extracomunitari rubano, quindi gli extracomunitari realmente rubano;
  2. Il Corriere della Sera ha detto che Matteo Renzi è onesto, quindi Matteo Renzi è necessariamente onesto;
  3. Il papa ha detto che Dio esiste ed è buono, quindi Dio realmente esiste ed è buono.

Lo si può considerare una variante dell’argumentum ad judicium, nella quale l’auctoritas esperta è sostituita dall’autorità di un soggetto o di un ente di qualche tipo ritenuto autorevole.

Per approfondire:

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Questa voce è stata pubblicata in Psicologia e pedagogia e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.