Archivi tag: miscuglio

Differenza tra miscela omogenea ed eterogenea

In chimica si definisce “miscela” un insieme di sostanze diverse mescolate tra loro. A differenza dei composti, che si possono definire come sostanze elettricamente neutre costituite da due o più elementi diversi i cui atomi vi figurano in proporzioni definite, le miscele hanno … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Medicina di laboratorio, chimica, fisica e biologia | Contrassegnato , , , , , , , , ,

Differenza tra soluzione e miscela in chimica con esempi

Si definisce “soluzione” in chimica una miscela omogenea in cui una o più sostanze sono contenute in una fase liquida o solida o gassosa; una soluzione contiene particelle diverse mescolate e distribuite in modo uniforme nello spazio disponibile in modo … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Medicina di laboratorio, chimica, fisica e biologia | Contrassegnato , , , , , , , ,

Differenza tra soluzione e miscuglio in chimica con esempi

Si definisce “soluzione” in chimica una miscela omogenea in cui una o più sostanze sono contenute in una fase liquida o solida o gassosa; una soluzione contiene particelle diverse mescolate e distribuite in modo uniforme nello spazio disponibile in modo … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Medicina di laboratorio, chimica, fisica e biologia | Contrassegnato , , , , , , , , , ,

Differenza tra soluzione e dispersione in chimica con esempi

Si definisce “soluzione” in chimica una miscela omogenea in cui una o più sostanze sono contenute in una fase liquida o solida o gassosa; una soluzione contiene particelle diverse mescolate e distribuite in modo uniforme nello spazio disponibile in modo che ogni volume di … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Medicina di laboratorio, chimica, fisica e biologia | Contrassegnato , , , , , , , , ,

Differenza tra elemento, composto e miscuglio con esempi

Elemento chimico L’elemento chimico è una sostanza che non può essere scomposta in altre sostanze. Nell’elemento gli atomi hanno uguale numero e disposizione di elettroni, ma possono avere massa differente; quando ciò avviene si parla di isotopi e occupano il … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Anatomia, fisiologia e fisiopatologia, Medicina di laboratorio, chimica, fisica e biologia | Contrassegnato , , , ,

Differenza tra miscuglio omogeneo ed eterogeneo con esempi

I miscugli (o miscele) sono materiali formati dalla mescolanza di più sostanze pure e, a differenza di queste ultime, non presentano caratteristiche ben definite. A seconda del modo in cui le sostanze si mescolano, i miscugli possono essere classificati in: … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Anatomia, fisiologia e fisiopatologia, Medicina di laboratorio, chimica, fisica e biologia | Contrassegnato , , , , , ,