Perché i problemi all’orecchio determinano perdita di equilibrio?

MEDICINA ONLINE ANATOMIA ORECCHIO ESTERNO MEDIO INTERNO SORDITA IPOACUSIA SISTEMA UDITIVO NERVO 8 VIII CRANICO VESTIBOLO COCLEARE LIEVE PROFONDA DECIBEL TIPI GRADI APPARECCHI ACUSTICI SENSO UDITOL’orecchio umano è suddivisibile in tre compartimenti:

  • orecchio esterno: composto principalmente da padiglione auricolare, condotto uditivo esterno e superficie laterale del timpano;
  • orecchio medio: composto principalmente da timpano, tre ossicini (martello, incudine, staffa), tromba di Eustachio, finestra ovale e finestra rotonda;
  • orecchio interno: composto principalmente da coclea ed apparato vestibolare (utricolo, sacculo, otoliti e i tre canali semicircolari).

L’orecchio interno è responsabile non solo dell’udito ma anche dell’equilibrio: l’ottavo nervo cranico (nervo vestibolococleare) ha la funzione di condurre gli impulsi uditivi alla corteccia uditiva, ma ha anche la funzione di portare le informazioni vestibolari alla parte del cervello che è responsabile dell’equilibrio. Patologie che colpiscono l’orecchio interno (ad esempio infezioni o tumori) possono influire contemporaneamente sia sulle strutture che interessano l’udito che su quelle che consentono l’equilibrio e questo spiega perché i problemi all’udito e quelli di equilibrio spesso si verificano assieme.

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Medicina degli organi di senso e otorinolaringoiatria e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.