Archivi tag: fibrinogeno

Coagulazione intravascolare disseminata (CID): cause e terapie

La coagulazione intravascolare disseminata (CID) o coagulazione vascolare disseminata è una gravissima sindrome clinica caratterizzata dalla presenza disseminata di numerosi trombi, i quali rappresentano il prodotto finale della coagulazione del sangue al

Vota:

Pubblicato in Cuore, sangue e circolazione, Medicina di laboratorio, chimica, fisica, biologia e statistica | Contrassegnato , , , , , , , , , ,

Fibrina e fibrinogeno: valori, alto, basso e significato

Fibrina La fibrina è una proteina fibrillare utilizzata nella coagulazione del sangue per contribuire alla formazione del coagulo che – assieme alle piastrine – forma una “maglia” sopra il luogo della ferita. La fibrina (fattore Ia) deriva dal fibrinogeno (fattore I), una proteina plasmatica sintetizzata dal 

Vota:

Pubblicato in Cuore, sangue e circolazione, Medicina di laboratorio, chimica, fisica, biologia e statistica | Contrassegnato , , , ,

Test della coagulazione PT, INR PTT, aPTT, TT: valori e significato

Quelli elencati nel titolo sono i test della coagulazione più comuni e sono estremamente utili in varie situazioni mediche, come ad esempio per monitorare una

Vota:

Pubblicato in Anatomia, fisiologia e fisiopatologia, Cuore, sangue e circolazione, Medicina di laboratorio, chimica, fisica, biologia e statistica | Contrassegnato , , , , , , ,

Fibrinogeno alto o basso in gravidanza: quando preoccuparsi?

I valori normali di fibrinogeno dovrebbero aggirarsi tra i 200 e 400 mg/dl, anche se si tratta di valori che non tengono conto, ovviamente, dei cambiamenti che avvengono nel nostro corpo durante la nostra gestazione. Durante la gravidanza sono infatti ritenuti normali valori … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Cuore, sangue e circolazione, Ginecologia, Gravidanza e maternità, Medicina di laboratorio, chimica, fisica, biologia e statistica | Contrassegnato , ,

Fibrinogeno: cos’è, a che serve, quali sono i suoi valori normali?

Il fibrinogeno è il nome con il quale si indica una proteina che fa parte del plasma. È conosciuta anche come Fattore I, fibrinogeno attivo e antigene del fibrinogeno. Il nome significa letteralmente “produttore di fibrina”. Infatti, per permettere la coagulazione del sangue, la trombina si trasforma il fibrinogeno in fibrina, dando … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Anatomia, fisiologia e fisiopatologia, Cuore, sangue e circolazione, Medicina di laboratorio, chimica, fisica, biologia e statistica | Contrassegnato , ,

Il plasma contiene fibrinogeno? Ed il siero?

Il plasma contiene fibrinogeno? La risposta è SI. Il plasma è composto per il 90% da acqua, in cui sono disciolti sali e proteine plasmatiche: albumina, fattori della coagulazione prodotti dal fegato, le immunoglobuline (o anticorpi per la difesa) prodotte … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Anatomia, fisiologia e fisiopatologia, Cuore, sangue e circolazione, Medicina di laboratorio, chimica, fisica, biologia e statistica | Contrassegnato , , ,

Fibrinogeno alto o basso: valori normali ed interpretazione

Il fibrinogeno è una proteina presente nel plasma sanguigno. È conosciuta anche con altri nomi: Fattore I Fibrinogeno attivo Antigene del fibrinogeno Viene prodotto dal fegato e dal tessuto endoteliale, cioè dal tessuto che riveste la superficie interna dei vasi … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Anatomia, fisiologia e fisiopatologia, Cuore, sangue e circolazione, Medicina di laboratorio, chimica, fisica, biologia e statistica | Contrassegnato ,