Bissinosi: cause, sintomi, diagnosi e terapie

MEDICINA ONLINE POLMONI LUNGS APPARATO RESPIRATORIO SISTEMA DIFFERENZA TRACHEA VIE AEREE SUPERIORI INFERIORI TRACHEA BRONCHI BRONCHILI TERMINALI ALVEOLI POLMONARI RAMIFICAZIONI LOBI ANATOMIA FUNZIONILa bissinosi è una patologia polmonare caratterizzata da broncocostrizione, che colpisce i lavoratori del cotone, del lino e della canapa. La bissinosi è una tipica malattia respiratoria occupazionale.

La bissinosi si manifesta quasi esclusivamente in lavoratori che vengono in contatto con il cotone in forma grezza (cioè, cotone non lavorato e non purificato), specialmente quelli che aprono le balle e lavorano alla cardatura. Gli studi suggeriscono che un qualche agente presente nella corolla del cotone induce broncocostrizione. Una volta si pensava che l’esposizione prolungata alla polvere di cotone inducesse enfisema e ostruzione irreversibile, ma ora questi effetti sembrano improbabili alla luce di una serie di studi post-mortem che hanno evidenziato un certo grado di bronchite ma non un aumento della frequenza di enfisema o di alterazioni distruttive del parenchima.

La costrizione toracica compare nel primo giorno di ritorno al lavoro dopo il fine settimana o dopo le ferie. In molte persone che lamentano costrizione toracica, la capacità ventilatoria scende durante il primo turno di lavoro. Nella bissinosi, a differenza dell’asma che peggiora con ripetute esposizioni agli allergeni, la sintomatologia e la costrizione toracica diminuiscono con l’esposizione ripetuta e, di solito, alla fine della settimana il soggetto diviene asintomatico. Comunque, con l’esposizione ripetuta e prolungata per anni, la costrizione toracica tende a ripresentarsi e a persistere per tutto il martedì e il mercoledì e occasionalmente anche fino alla fine della settimana o anche costantemente, finché il soggetto continua a lavorare. Dati limitati suggeriscono che occasionalmente, una lieve ostruzione delle vie aeree può comparire e persistere.

Altre patologie respiratorie occupazionali

Altre frequenti patologie respiratorie occupazionali che potrebbero interessarti, sono:

Per approfondire, leggi: Malattie respiratorie occupazionali o professionali: effetti, elenco, tipi

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Informazioni su dott. Emilio Alessio Loiacono

Medico Chirurgo - Direttore dello Staff di Medicina OnLine
Questa voce è stata pubblicata in Medicina di laboratorio, chimica, fisica, biologia, genetica e statistica, Medicina legale, criminologia, danni medici e medicina del lavoro, Polmoni ed apparato respiratorio e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.