Gravidanza isterica (pseudociesi): sintomi e segni

MEDICINA ONLINE CAMBIA SENO GRAVIDANZA CAPEZZOLO AREOLA SCURO MAMMA INCINTA FETO BAMBINO ATTESA DONNA PREGANCYCon “pseudociesi” o “gravidanza isterica” in medicina e psicologia si indica la comparsa di sintomi e segni clinici o subclinici tipicamente associati alla gravidanza in individui che NON sono effettivamente gravidi.
La comparsa di sintomi e segni di una gravidanza, in assenza di essa, è fondamentalmente causata da un trauma di natura psicologica e – spesso – al desiderio eccessivo di essere madre in individui che, per diversi motivi, non possono esserlo. Può anche essere causata da cambiamenti nel sistema endocrino, dovuti a secrezione di ormoni che causano variazioni fisiche simili a quelli della gravidanza.
La falsa convinzione di essere incinta include vari segni e sintomi come ad esempio seno dolente con secrezioni, crescita addominale, periodi mestruali ritardati e sensazioni soggettive di qualcosa che si muova all’interno dell’addome, come appunto un feto in movimento. Una visita ginecologica con ecografia e test di gravidanza possono essere utilizzati per distinguere la falsa gravidanza da una vera gravidanza.
La psicoterapia, la farmacoterapia con antidepressivi o antipsicotici, la terapia ormonale e il curettage uterino sono talvolta necessari come trattamento.
Pur essendo maggiormente diffusa tra le donne, la gravidanza isterica può interessare anche gli uomini (sindrome di Couvade). La gravidanza isterica può verificarsi anche in diversi animali mammiferi, ad esempio nei cani, nei bovini e negli equini.

Sintomi e segni

I sintomi della pseudociesi sono simili ai sintomi della vera gravidanza e – ad una indagine superficiale – è spesso indistinguibile da essa. Sono presenti vari segni e sintomi, tra cui:

  • amenorrea (assenza di mestruazioni);
  • nausea mattutina;
  • frequenti episodi di vomito;
  • variazione improvvisa ed inusuale dei gusti;
  • aumento dell’olfatto;
  • aumento progressivo di peso corporeo;
  • aumento del volume dell’addome;
  • tensione addominale;
  • aumento del volume dei seni;
  • tensione mammaria;
  • dolore ai seni;
  • ingrandimento di areole e capezzoli;
  • inscurimento di areole e capezzoli;
  • galattorrea (flusso di latte dai capezzoli);
  • perdite di liquido dai capezzoli;
  • sensazioni di movimento e contrazioni fetali;
  • alterazioni dell’utero e della cervice;
  • minzione frequente.

La distensione addominale è il sintomo più comune. In caso di gonfiore addominale pseudocitico, l’addome diventa uniformemente gonfio e l’ombelico rimane invertito. La parete dell’addome assume un carattere muscoloso e timpanico. La durata dei sintomi varia tipicamente da alcune settimane a nove mesi.

Meccanismi alla base dei sintomi e dei segni

Le donne che sperimentano una falsa gravidanza spesso sperimentano sentimenti di stress, paura e disturbi emotivi di varia natura. Queste forti emozioni, insieme a cambiamenti disfunzionali nella regolazione ormonale, possono aumentare significativamente i livelli di prolattina. Alti livelli di prolattina nel sangue (prolattinemia), possono portare a molti dei sintomi di una vera gravidanza, come amenorrea, galattorrea e gonfiore delle mammelle. L’intensificazione dell’attività del sistema nervoso centrale può contribuire al gonfiore addominale, alle sensazioni di movimento fetale e ai dolori da contrazione presunti sperimentati da molte donne con falsa gravidanza. I cambiamenti endocrini osservati nella pseudociesi includono un aumento dei livelli di dopamina, attività del sistema nervoso o disfunzione nel sistema nervoso centrale. Questi cambiamenti possono essere responsabili di amenorrea, galattorrea e iperprolattinemia osservati in donne in gravidanza falsa. Un’elevata attività simpatica è stata collegata all’aumento delle dimensioni addominali e all’apparente sensazione di movimento e contrazioni fetali. Il modo in cui si sviluppa la distensione addominale non è completamente compreso e sono state proposte diverse cause. Un accumulo di grasso intorno alla cavità addominale, una forte stitichezza, una lordosi accentuata ed altre cause possono produrre l’aspetto di un addome disteso e il gonfiore risultante può persistere per mesi. Dopo che le donne con falsa gravidanza sono state poste sotto anestesia, o sono state convinte con successo di non essere incinta, la distensione scompare prontamente, indicando che i meccanismi proposti sono fattori supplementari alla base, ma non le cause ultime, del gonfiore addominale. L’attività dei muscoli della parete addominale, come il diaframma, è il contributo più probabile alla distensione addominale. Ad esempio, contrarre continuamente il diaframma può dare l’aspetto di un addome disteso mentre costringe le unità intestinali verso il basso. Le sensazioni di movimento fetale possono anche essere correlate a contrazioni della parete addominale dovute alla peristalsi o ai movimenti del tratto gastrointestinale.

Disturbo di conversione

La gravidanza isterica insorge generalmente in seguito a stress psichico intenso e può essere uno dei sintomi del disturbo di conversione (nevrosi isterica). Con “disturbo di conversione” o “isteria di conversione” o “nevrosi isterica” o “isteria” (in inglese “conversion disorder” da cui l’acronimo “CD”, o “functional neurologic symptom disorder”) in medicina e psicologia si indica un tipo specifico di disturbo somatoforme che consiste nella presenza di sintomi fisici, generalmente neurologici, causati da un conflitto psichico o emozionale che sono inconsciamente convertiti dal paziente in sintomi con caratteristiche simili a quelle di una patologia o condizione organica. Altri possibili sintomi del disturbo di conversione sono ad esempio la cecità isterica, la sordità isterica, le convulsioni, la paralisi e l’amnesia isterica.

Continua la lettura con:

Leggi anche:

Dott. Emilio Alessio Loiacono
Medico Chirurgo
Direttore dello Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram, su YouTube, su LinkedIn e su Pinterest, grazie!

Informazioni su dott. Emilio Alessio Loiacono

Medico Chirurgo - Direttore dello Staff di Medicina OnLine
Questa voce è stata pubblicata in Neurologia, psichiatria, psicoterapia e riabilitazione cognitiva e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.