Fuga epilettica: differenze con la fuga psicogena (dissociativa)

MEDICINA ONLINE DEPRESSIONE TESTIMONIANZA RACCONTO FRASI AFORISMI TRISTEZZA SOLITUDINE TRISTE VITA SPERANZA MORTE MALATTIA SENTIRSI SOLI lonely girl crowdCon “fuga epilettica” (in inglese “epileptic fugue states“) in medicina e psicologia si intende uno stato di coscienza crepuscolare, in cui può venirsi a trovare il paziente con crisi epilettiche parziali complesse. Durante la fuga epilettica il paziente può vagare per un periodo di tempo che va da poche ore a settimane, compiendo al contempo attività anche complesse, similarmente a quianto accade in una fuga psicogena. La fuga epilettica si risolve generalmente da sola ed improvvisamente. In genere il paziente, al termine della fuga epilettica, non si ricorda nulla né della fuga, né dei posti in cui è stato o di quello che ha fatto durante essa.

Fuga epilettica o psicogena?

La fuga epilettica non deve essere confusa con la “fuga psicogena“, anche chiamata “fuga dissociativa” (precedentemente nota come “stato di fuga“; in inglese “dissociative fugue”, “fugue state” o “psychogenic fugue”). Nella fuga psicogena il paziente si rende protagonista di un improvviso ed inaspettato allontanamento dal proprio ambiente, con incapacità di ricordare il proprio passato, confusione riguardo alla propria identità e possibile totale o parziale assunzione di una nuova personalità. Apparentemente, quindi, la fuga epilettica e quella psicogena sono sovrapponibili, tuttavia nella fuga epilettica sono presenti anomalie elettroencefalografiche localizzate sulle regioni temporali in condizioni di riposo o dopo deprivazione del sonno, mentre nella fuga psicogena tali anomalie sono assenti. Alla base di una fuga psicogena, inoltre, vi sono eventi o stress ambientali di notevole gravità che il paziente tende a rimuovere (ad esempio lutti, licenziamenti, abusi sessuali…), mentre nella fuga epilettica tali eventi psicologicamente traumatici scatenanti in genere non sono presenti. Semplificando, quindi, mentre la fuga psicogena ha cause psicologiche e dovrebbe essere indagata da un medico psichiatra e da uno psicoterapeuta, invece quella epilettica ha cause organiche relative al sistema nervoso e dovrebbe essere indagata da un neurologo.

Per approfondire, leggi: Fuga dissociativa (psicogena) e dromomania: cause, sintomi, cure

Per approfondire l’argomento “epilessia”, leggi:

Leggi anche:

Dott. Emilio Alessio Loiacono
Medico Chirurgo
Direttore dello Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram, su YouTube, su LinkedIn, su Tumblr e su Pinterest, grazie!

Informazioni su dott. Emilio Alessio Loiacono

Medico Chirurgo - Direttore dello Staff di Medicina OnLine
Questa voce è stata pubblicata in Neurologia, cervello, sistema nervoso, intelligenza e memoria e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.