Archivi tag: resistenza

Differenza tra impermeabile, idrorepellente e resistente all’acqua

I termini “impermeabile” ed “idrorepellente” non sono sinonimi, bensì hanno un significato diverso. La differenza può essere banale per la vita di tutti i giorni, ma diventa vitale in alcune condizioni, come per esempio in una gita in montagna con … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Medicina di laboratorio, chimica, fisica e biologia | Contrassegnato , , , , ,

Differenza tra densità e viscosità di un fluido con esempi

La densità di un materiale è il rapporto tra la sua massa ed il suo volume (cioè massa diviso volume); l’unità di misura della densità è il kg/m³. Il materiale in esame può essere sia un liquido che un solido o … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Medicina di laboratorio, chimica, fisica e biologia | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , ,

Differenza tra creatina micronizzata e monoidrata: vantaggi e svantaggi

La creatina micronizzata rappresenta un’evoluzione della classica forma monoidrata, introdotta sul mercato degli integratori alimentari nei primi anni ’90. Quest’ultima, pur essendo la più utilizzata in assoluto dagli atleti, presenta alcune limitazioni, prima fra tutte la scarsa idrosolubilità. Messa in … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Integratori alimentari, Malati di palestra, Sport, attività fisica e medicina dello sport | Contrassegnato , , , , , , , , , ,

Differenza tra creatina e carnitina: quale delle due preferire?

A cosa servono la L-carnitina e la creatina e che differenza c’è tra le due sostanze? Quando è meglio preferire l’una e quando l’altra? La L-carnitina è un aminoacido non essenziale (a volte condizionatamente essenziale) che svolge un ruolo cruciale … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Integratori alimentari, Malati di palestra, Sport, attività fisica e medicina dello sport | Contrassegnato , , , , , , ,

Differenza tra fibre muscolari bianche e rosse

La fibra muscolare è l’unità morfologica del muscolo scheletrico o, più semplicemente, una delle tante cellule che lo compongono. Ogni muscolo è infatti formato da un certo numero di fascicoli, a loro volta costituiti da cellule chiamate, appunto, fibre muscolari. … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Anatomia, fisiologia e fisiopatologia, Malati di palestra, Sport, attività fisica e medicina dello sport | Contrassegnato , , , , , , , , ,

Scala dello sforzo percepito (RPE) e percentuali di carico nell’allenamento con i pesi

Basarsi sulle percentuali rispetto all’1RM (che sta per Ripetizione Massimale, il massimo peso che riusciamo a sollevare in una singola ripetizione) per impostare l’intensità degli allenamenti è un ottimo metodo, utilizzato da grandi preparatori di tutto il mondo. Consente di … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Malati di palestra, Sport, attività fisica e medicina dello sport | Contrassegnato , , , ,

Differenza tra ipertrofia muscolare sarcolplasmatica e miofibrillare

Con “ipertrofia muscolare” (muscle hypertrophy in inglese) ci si riferisce all’aumento di volume di un muscolo determinato dall’aumento di volume degli elementi che lo compongono (fibre, miofibrille, tessuto connettivo, sarcomeri, proteine contrattili ecc.). Per approfondire leggi: Ipertrofia muscolare: cosa significa e come … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Anatomia, fisiologia e fisiopatologia, Malati di palestra, Sport, attività fisica e medicina dello sport | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,