L’attore Bruce Willis smette di recitare a causa dell’afasia, una malattia neurologica

DOTT. EMILIO ALESSIO LOIACONO MEDICO CHIRURGO DIRETTORE MEDICINA ONLINE BRUCE WILLIS MALATTIA CERVELLO AFASIA LINGUAGGIO PARLARE FUNZIONI COGNITIVA BROCA WERNICKEIl celebre attore statunitense Bruce Willis si ritira dalla recitazione perché soffre di afasia, come annunciato dai famigliari dell’attore. L’afasia è una malattia neurologica che altera la porzione del cervello che si occupa del linguaggio: ciò può compromettere la capacità di parlare e/o di organizzare un discorso logico, ed è quindi intuibile come l’afasia non possa permette più all’attore di Die Hard di lavorare normalmente.

L’annuncio è stato dato sui social network dalla moglie di Willis, Emma Heming, oltre che dalle sue figlie e dalla sua ex moglie Demi Moore. Bruce Willis ha 67 anni e solo nell’ultimo anno aveva recitato in undici film. L’afasia, a seconda della gravità e del tipo, può comportare l’incapacità parziale o totale di comunicare verbalmente, e influenzare anche la capacità di scrivere e comprendere le parole. Al momento non si sanno altre informazioni, ad esempio sul tipo e sulla gravità dell’afasia, in particolare non si sa se l’afasia è del tipo di Broca o di Wernicke.

In realtà, tecnicamente l’afasia è un “sintomo”: in questo articolo l’ho definita “malattia” solo per facilitarne la comprensione ai lettori. Cos’è l’afasia e come si manifesta? Per approfondire, continua la lettura con:

Leggi anche:

Dott. Emilio Alessio Loiacono
Medico Chirurgo
Direttore dello Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram, su YouTube, su LinkedIn, su Tumblr e su Pinterest, grazie!

Informazioni su dott. Emilio Alessio Loiacono

Medico Chirurgo - Direttore dello Staff di Medicina OnLine
Questa voce è stata pubblicata in Musica, arte e film preferiti, Neurologia, cervello, sistema nervoso, intelligenza e memoria e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.