Sindrome da aspirazione di meconio: sintomi, segni, fisiopatologia

MEDICINA ONLINE Dott Emilio Alessio Loiacono Medico Chirurgo Roma RIFLESSO DI MORO NEONATO MAMMA Riabilitazione Nutrizionista Medicina Estetica Cavitazione Radiofrequenza Ecografia Pulsata Macchie Capillari Linfodrenaggio Pene Vagina Ano TreCon “sindrome da aspirazione di meconio(SAM) in medicina si intende l’insieme di sintomi causati dall’aspirazione di meconio (il materiale nerastro-giallastro-verdastro contenuto nell’intestino del feto, emesso nei primi giorni di vita del bambino) da parte di un neonato poco prima del parto o durante la nascita. L’aspirazione di meconio può causare polmoniti batteriche, ostruzione meccanica delle vie aeree, irritazione chimica ed inattivazione del surfattante, provocando una sindrome da distress respiratorio di gravità variabile che può portare ad insufficienza respiratoria e morte. Pur essendo una condizione di interesse soprattutto neonatologico, il ginecologo gioca un ruolo fondamentale al momento del parto e per tale motivo può essere chiamato a rispondere in ambito medico-legale.

Sintomi e segni

Fra i possibili sintomi e segni della sindrome da aspirazione di meconio, ci sono:

  • liquido amniotico verdastro da presenza di meconio;
  • basso punteggio di Apgar;
  • ipotonia (basso tono muscolare);
  • tachipnea (aumento della frequenza respiratoria);
  • cianosi (aspetto bluastro della cute);
  • meconio visibile nella faringe;
  • alitamento delle pinne nasali;
  • dispnea;
  • torace a botte;
  • crepitii;
  • retrazioni;
  • rantoli;
  • ronchi;
  • colorazione giallo-verdastra del cordone ombelicale, del letto ungueale o della cute;
  • sintomi e segni di pneumotorace, enfisema polmonare interstiziale, pneumomediastino,  ipertensione polmonare e/o atelettasia.

In molti casi i sintomi e segni di una aspirazione di meconio sono quelli della sindrome da distress respiratorio.

Durata

I sintomi e segni prima descritti, in genere, diminuiscono in un periodo relativamente breve (alcuni giorni), a patto che l’intervento medico sia tempestivo ed efficace. In altri casi – se l’aspirazione avvenuta è copiosa e/o se l’intervento medico è tardivo – la durata dei sintomi e segni avere durata anche superiore ad una settimana.

Fisiopatologia

I meccanismi tramite i quali l’aspirazione di meconio provoca la sindrome clinica, sono:

  • rilascio di citochine non specifiche;
  • ostruzione delle vie aeree;
  • ridotta produzione del surfactante e inattivazione del surfactante;
  • polmonite batterica.

Possono contribuire anche fattori fisiologici stressanti concomitanti. Quando si verifica un’ostruzione bronchiale completa ne deriva un’atelettasia; un’ostruzione parziale determina un intrappolamento d’aria in espirazione, che determina iperespansione polmonare e possibile intrappolamento d’aria nel polmone con pneumomediastino o pneumotorace. Il rischio di perdita d’aria è ulteriormente aumentato a causa della diminuzione della compliance polmonare dovuta alla diminuzione della produzione di surfactante e di surfactante inattivato. L’ipertensione polmonare persistente può essere associata con aspirazione di meconio come comorbilità o causa di ipossia continua. I neonati possono inoltre aspirare vernice caseosa, liquido amniotico o sangue di origine materna o fetale durante il parto che possono provocare distress respiratorio e segni di polmonite da inalazione alla RX torace.

Continua la lettura con:

Leggi anche:

Dott. Emilio Alessio Loiacono
Medico Chirurgo
Direttore dello Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram, su YouTube e su Pinterest, grazie!

Informazioni su dott. Emilio Alessio Loiacono

Medico Chirurgo - Direttore dello Staff di Medicina OnLine
Questa voce è stata pubblicata in Pediatria e malattie dell'infanzia, Polmoni ed apparato respiratorio e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.