Uremia ed encefalopatia uremica da ridotta funzionalità renale

MEDICINA ONLINE RENE RENI ANATOMIA FUNZIONI PATOLOGIE SINTESI SANGUE FILTRO

Essenzialmente due tipi di encefalopatia possono svilupparsi nei pazienti con insufficienza renale e in quelli sottoposti a dialisi: la sindrome uremica con crisi cloniche e l’encefalopatia ipertensiva.

Sindrome uremica con crisi cloniche

Vari fenomeni motori – clonie, tremore, mioclono, convulsioni – possono associarsi a insufficienza renale; talvolta questi fenomeni possono manifestarsi quando il paziente è
ancora mentalmente lucido. L’azoto ureico ematico è estremamente alto, ma l’urea non è la neurotossina responsabile. Fattori aggiuntivi sono l’acidosi, l’ipocalcemia e l’ipomagnesiemia. La dialisi è l’unico trattamento efficace. Le crisi convulsive, che si verificano in un terzo dei casi, rispondono a concentrazioni plasma ti che relativamente basse di fenitoina e di acido valproico. Vi sono, inoltre, alcuni sintomi associati:

  • cefalea,
  • crampi muscolari,
  • agitazione,
  • sonnolenza,
  • convulsioni.

Tali sintomi e segni si osservano in pazienti uremici durante la terza e la quarta ora di emodialisi o, talvolta, dopo il completamento della dialisi (sindrome da disquilibrio). Si ritiene che l’intossicazione da acqua e l’inappropriata secrezione di ormone antidiuretico (ADH) causino un aumento del contenuto di acqua nel cervello e, di conseguenza, edema cerebrale.

Encefalopatia ipertensiva

Si tratta di una sindrome a rapida evoluzione, che può insorgere in pazienti con insufficienza renale acuta, in cui una grave ipertensione (pressione diastolica superiore a 125 mmHg) si associa a cefalea, nausea e vomito, disturbi visivi, convulsioni, stato confusionale, stupor e coma. Una cauta riduzione della pressione arteriosa, la somministrazione di anticonvulsivanti e l’induzione immediata del parto nelle pazienti con eclampsia sono gli elementi essenziali della terapia.

Per approfondire:

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Questa voce è stata pubblicata in Neurologia, psichiatria, psicoterapia e riabilitazione cognitiva, Rene ed apparato urinario e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.